Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Politica venerdì 15 aprile 2016 ore 16:09

Approvate le tasse comunali

Nella seduta di ieri sera il consiglio comunale ha approvato le aliquote comunali di Tari, Imu e Irpef. Lambardi: "Aumentate le spese ma non le tasse"



CAMPO NELL'ELBA — Nessun aumento delle aliquote comunali. E' questa la notizia che esce dalle due ore di consiglio comunale che si è svolto nella serata di ieri al primo piano di piazza Dante.

Sono infatti nell'ordine dello zero virgola zero gli aumenti per quanto riguarda la Tari, il tributo sui rifiuti, mentre restano inalterate rispetto al 2015 le aliquote di Imu e Irpef dovute al comune di Campo nell'Elba per il 2016. Nella seduta di ieri sono state anche recepite le riduzioni introdotte con i decreti legge del 2015 e 2016 per quanto riguarda la Iuc (Imposta unica comunale): abolita la Tasi (Tassa sui servizi indivisibili) sull'abitazione principale, riduzione del 50% dell'imponibile Imu per gli immobili donati ai parenti in linea retta, esenzione per l'Imu sui terreni agricoli e assimilazione a abitazione principale degli immobili di proprietà dei pensionati iscritti all'Aire.

La parte più corposa della discussione è stata centrata sulla Tari e sull'approvazione del piano finanziario riguardo al ciclo dei rifiuti che dovrà essere coperto interamente con la Tari. I dati elencati dal sindaco Lambardi parlano di una spesa preventivata di 2.640.196 euro per le attività di spazzamento, raccolta e gestione dell'eco centro del Vallone.

Nel 2015 sono state smaltite sul territorio comunale 2.411 tonnellate di rifiuti arrivando a un livello di differenziata del 45,82 % rispetto al 41% del 2014. "Abbiamo fatto meglio specialmente per quanto riguarda l'organico e gli sfalci di verde - ha illustrato Lambardi - c'è stato un aumento dei costi rispetto all'anno precedente perchè abbiamo aumento le ore di spazzamento nelle frazioni".

E' aumentato anche il costo di smaltimento del percolato, tradizionale tallone d'achille dei centri di raccolta elbani, lievitato a 54mila euro mentre è salito il costo, ancora per lo smaltimento del percolato, nella discarica del Puppaio sul versante orientale dell'isola, alla quale partecipano tutti i Comuni, da 452 euro del 2014 a 3.400 del 2015.

Aumentati anche i costi per il Vallone, da 260.000 a 281.000 euro: "E' un dato positivo - spiega il sindaco - perchè vuol dire che i campesi stanno imparando a conferire di più al Vallone, ma ovviamente con l'aumento del lavoro sale anche la spesa a bilancio. Nonostante questo il piano 2016 è inferiore al consuntivo 2015".

Le tre rate per il versamento della Tari sono ancora aprile, luglio e ottobre: "E' necessario andare avanti per far diventare il Vallone una stazione di lavorazione così il percolato smetterà di essere un costo e potrebbe diventare una risorsa, comunque si abbatterebbero le tariffe per i cittadini".

E le tariffe per le 5.088 utenze campesi (4.524 domestiche e 564 non domestiche) partono da 1,07750 di quota fissa per un componente (da moltiplicare per metri quadri) più 140,50 euro di quota variabile per quelle domestiche, mentre per le non domestiche si parte da 1,73 euro di fissa e 2,85 di variabile (ambedue da moltiplicare per i metri quadri).

Per quanto riguarda l'Imu sono confermate le aliquote 2015, e cioè 0,4% per l'abitazione principale, 0,96% per gli altri fabbricati, 0,6% per gli immobili concessi in uso gratuito a parenti fino al secondo grado con detrazioni fino a 200 euro per l'abitazione principale.

Mantenuta anche l'aliquota comunale dell'addizionale Irpef: 0,5% per i redditi superiori ai 35mila euro l'anno. Da questa tassa si preventiva un gettito per le casse comunali di 70mila euro.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono sette le ragazze che hanno superato la prima preselezione del concorso che si è svolta a Porto Azzurro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità