QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14° 
Domani 13°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 16 gennaio 2019

Politica mercoledì 28 novembre 2018 ore 19:40

Ferrari: "Mi oppongo ad un aumento indiscriminato"

Mario Ferrari, sindaco di Portoferraio

La risposta del sindaco di Portoferraio al sindaco Barbetti e la sua contrarietà ad aumentare il contributo di sbarco senza progetti precisi



PORTOFERRAIO — Prosegue il braccio di ferro tra i sindaci elbani sulla questione dell'aumento del contributo di sbarco. Oggi il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari, interviene nuovamente in risposta al sindaco di Capoliveri, Ruggero Barbetti, per spiegare e sottolineare ancora una volta la sua contrarietà. 

"Mi vedo mio malgrado costretto a rispondere al dott. Barbetti - dichiara Ferrari-  in conseguenza di un suo commento nel quale mette in evidenza tutta la sua non conoscenza delle disposizioni di legge che regolano il contributo di sbarco. Comunicato che è ricco di verbi al condizionale e di 'probabilmente' che evidenziano una 'smargiassata barbettiana'. Come se non bastasse minaccia ritorsioni economiche nei confronti di tutti i Comuni elbani qualora qualcuno non approvasse quelli che sono i suoi desiderata".

"Mi preme sottolineare - aggiunge Ferrari - che nella conferenza dei sindaci del 26-11-2018 contrariamente a quanto affermato, non è stato approvato nessun aumento del contributo di sbarco, e le criticità di cui lui parla, sono in realtà veri e propri pareri contrari all’aumento del contributo di sbarco a 5 euro, pareri che sono stati adeguatamente motivati: ulteriore aggravio di costi di traghettazione, la mancanza di una progettazione sugli investimenti da fare sul territorio in risposta a quelli che sono precise indicazioni di legge, e che riguardano la viabilità, il turismo, il ciclo dei rifiuti, la cultura". 

"Mi oppongo ad un aumento indiscriminato - sottolinea il sindaco di Portoferraio - senza sapere prima quale sarà il suo utilizzo, in quanto la gestione associata del turismo ha solo potere propositivo, l’ultima parola spetta sempre ai consigli comunali che sono sovrani".

"Ma soprattutto occorre ricordare al sindaco di Capoliveri - dichiara Ferrari - che il contributo di sbarco non può essere interrotto da chicchessia perché ciò è illegittimo, basta controllare la legge sulle isole minori, e se qualcuno intraprendesse questa via si esporrebbe a conseguenze non solo politiche, delle quali ormai sicuramente a lui poco importa, ma di ben altra natura, e delle quali sarebbe chiamato a rispondere in altra sede".

"Minacciare poi ritorsioni economiche - aggiunge Ferrari - nei confronti di Marciana, Marciana Marina, Campo nell’Elba e Porto Azzurro ha il profumo di un atteggiamento autoritario che non mi meraviglia ma mi sconcerta. Voglio anche ricordare al dott. Barbetti che, in extrema ratio, e nel rispetto delle leggi, che lo prevedono, i due Comuni che legittimamente possono riscuotere il contributo di sbarco sono Portoferraio e Rio, ipotesi che non voglio neppure prendere in considerazione nel rispetto delle amministrazioni degli altri comuni elbani, ma che potrebbe emergere prepotentemente se continueranno le violenze e le minacce perpetrate nei confronti di chi è responsabile solo una opinione diversa".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Spettacoli

Attualità