Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO25°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità venerdì 04 gennaio 2019 ore 15:15

Contributo per famiglie con figli minori disabili

Il Comune di Portoferraio spiega come fare per richiedere il contributo annuale erogato dalla Regione Toscana a sostegno delle famiglie



PORTOFERRAIO — La Regione Toscana, - come spiegato in una nota diffusa dal Comune di Portoferraio - per sostenere le famiglie con figli disabili minori di diciotto anni, ha istituito a favore delle famiglie in possesso dei requisiti necessari un contributo annuale per il triennio 2019 – 2021 pari a 700 euro, per ogni minore disabile ed in presenza di un’accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap grave di cui all’ articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate). 

I contributi sono concessi dal Comune di residenza del richiedente a seguito di istanza da presentare entro il 30 Giugno di ciascun anno di riferimento del contributo. 

La domanda per ottenere il contributo deve essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la responsabilità genitoriale. 

I contributi concessi sono comunicati alla Regione che provvede ai relativi pagamenti. Requisiti per la concessione del contributo sono i seguenti:

- il genitore che presenta domanda deve far parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;

- sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, dalla data del 1 Gennaio dell'anno di riferimento del contributo; 

- il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore ad euro 29.999,00

- il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale. 

Le istanze di concessione dei benefici devono essere corredate da certificato comprovante l’handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della l. 104/1992 e dall’attestazione Isee aggiornata in corso di validità. 

I cittadini che sono in possesso di tutti i requisiti potranno presentare domanda al Comune di residenza a partire dal 15 Gennaio 2019 e appena avranno la certificazione Isee 2019. 

Per la modulistica e la presentazione delle domande, relativamente al Comune di Portoferraio, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Politiche Sociali del Comune nei giorni di apertura al pubblico: martedì e giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Purtroppo è stato inutile ogni tentativo di rianimazione effettuato dai soccorsi intervenuti nella notte nella sua abitazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica