Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:19 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Biden mentre mangia un gelato: «Gaza? Spero in un cessate il fuoco entro lunedì prossimo»

Attualità giovedì 03 agosto 2017 ore 09:40

"Codice giallo" mandato a casa dal Pronto Soccorso

Il pronto soccorso dell'Ospedale di Portoferraio

La denuncia di un nostro lettore: "Abbiamo atteso dalle 19 alle due del mattino, dopo sette ore ci hanno detto di tornare alle 9"



PORTOFERRAIO — La situazione del pronto soccorso dell'ospedale di Portoferraio, nel periodo estivo, è da sempre uno dei parametri più a rischio della sanità elbana. Quanto ci segnala un nostro lettore con una lettera firmata ne è la evidente testimonianza, che riportiamo prontamente in un momento in cui la discussione, anche a livello politico, sta salendo di livello in previsione di nuove programmazioni che riguardano il territorio. 

"Il giorno 1 agosto - ci racconta il nostro lettore, nella lettera debitamente firmata -  abbiamo accompagnato mia mamma ottantaseienne al pronto soccorso dove le è stato assegnato, per la gravità della patologia, il codice giallo. Arrivati al pronto soccorso alle 19, siamo rimasti in attesa fino alle 2 del mattino senza avere una diagnosi precisa.Dopo 7 ore di attesa ci è stato detto di tornare a casa e di ripresentarci l'indomani mattina alle ore 9".

"Tengo a precisare  - dice ancora il nostro lettore - che non è una critica né agli infermieri e né all'unico medico in servizio al pronto soccorso che si sono prodigati ed hanno lavorato senza un attimo di pausa. Questa lettera vuole solo far presente ciò che sta accadendo al nostro ospedale carente di personale e di attrezzature soprattutto in estate con l'aumento esponenziale di pazienti aventi bisogno cure.Il personale ospedaliero, che ringrazio, cerca di sopperire con impegno e dedizione sul lavoro ai disagi ed ai ritardi indipendenti dalla loro volontà".

Per la cronaca il codice giallo, nella fase di triage del Pronto Soccorso, rappresenta l'urgenza. Per identificare la situazione in atto viene fatto l'esempio di un  paziente che "presenta  una parziale compromissione delle funzioni dell'apparato circolatorio o respiratorio, lamenta dolori intensi; non c'è un immediato pericolo di vita, ma necessita quanto prima di un controllo da parte del medico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 20 anni da quell'intervento che ha unito per sempre due cugini e che ha salvato la vita ad uno di loro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Monitor Traghetti

Attualità

Attualità