QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 14 dicembre 2019

Attualità sabato 22 aprile 2017 ore 12:01

CNA furiosa con i sindaci

Gli artigiani elbani delusi per l'assenza dei sindaci (solo Galli presente) all'assemblea dell'associazione, Ballarini confermato presidente



PORTOFERRAIO — "A parte il sindaco di Rio Marina Renzo Galli che ringraziamo per aver accolto il nostro invito al confronto - afferma amareggiato il direttore Marco Valtriani - gli altri sindaci o assessori hanno disertato l'appuntamento, annunciato da tempo, mancando non solo di correttezza istituzionale ma soprattutto di rispetto ed attenzione alle tante esigenze delle imprese elbane.

Probabilmente essendo ormai praticamente l'unica voce critica e propositiva siamo considerati scomodi e da evitare. Peccato - continua Valtriani - perché avrebbero incontrato quelle aziende che costituiscono l'unico vero motore economico ed occupazionale dell'Elba.

Le pmi sono infatti l’unica realtà sull’isola capace di salvaguardare o sviluppare posti di lavoro; purtroppo l’assenza non ci ha nemmeno meravigliato più di tanto, ma è stata la conferma di come queste amministrazioni non mettano al centro delle loro scelte il bene delle imprese, non comprendendone evidentemente la centralità economica e sociale, ma vedendole unicamente come soggetti da vessare".

Il coordinatore Cna Claudio Pinna ha presentato un sondaggio condotto fra le aziende associate sulle previsioni 2017 relative ai principali indicatori economici come fatturato, investimenti ed occupazione, con uno spaccato sul rapporto con il credito: "Dalle imprese - afferma Pinna - emerge il sentore di un accenno di ripresa nei fatturati, che non è però ancora strutturale, prevalendo un consolidamento rispetto al 2016.

Preoccupa il calo nelle previsioni di investimento, su cui incide una crescente difficoltà di accesso al credito, soprattutto in termini di costi e di garanzie richieste dalle banche; in leggero aumento anche il numero di aziende che prevede diminuzione di addetti".

"Alla luce anche di questi dati - conclude Valtriani - le imprese hanno bisogno che le amministrazioni locali giochino appieno il loro ruolo, perché, nonostante tutte le loro innegabili difficoltà di bilancio, i comuni hanno ancora in mano alcune leve fondamentali per agire sull’economia locale; noi abbiamo idee e proposte, non solo critiche, ma se manca la volontà di confrontarsi non può esserci sviluppo".

Cna Elba ha eletto anche i membri della nuova presidenza: Osvaldo Arnaldi, Dino Gaudina, Gabriele Muti, Marcella Parrini, Mauro Pieruzzini, Maurizio Serini e Alessandro Squarci.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità