QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°18° 
Domani 14°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 marzo 2019

Sport lunedì 27 novembre 2017 ore 15:16

Ciclocross, grande domenica per Elba Bike

Alessia Bulleri sul podio degli Internazionali d'Italia

Non solo il grande risultato della Bulleri a Milano: agli internazionali 2.a di categoria la Oggero, 4.o Biagi. Daniele Marinari vince in Umbria



PORTOFERRAIO — Il risultato della Elite Alessia Bulleri conseguito agli Internazionali d'Italia di Ciclocross  non deve fare passare in secondo piano i risultati stupefacenti dei giovani atleti Elba Bike, atleti che proprio Alessia quando è  all’Elba allena nella scuola di ciclismo elbana.

Anzi, ce n'èproprio una,  la giovane Margherita Oggero, che  in questa stagione di cross sembra voler percorrere le orme sportive della Bulleri:  Margherita dopo il 2.o  posto a Napoli al Giro Italia, domenica  si è confermata  atleta da podio conquistando il secondo posto di categoria dietro alla Campionessa Italiana in carica Martina Recalcati.

Prima della Oggero, nella gara promozionale giovanile, Nico Biagi giunge al traguardo in 4.a  posizione con una rimonta incredibile seguito dal compagno Tommaso Alberti (12.a posizione).

Altra gara ed è Andrea Pierulivo che infiamma gli animi (risalendo dalla 25.ma  posizione per rottura forcellino cambio fino alla 14.ma  posizione) con sorpassi mozzafiato.

Ultima gara di giornata con lo Junior Filippo Repeti , 20.mo all'arrivo in una gara che valeva un Campionato Italiano.

Ma i giovani atleti Elbani oltre che a Milano erano presenti anche in Umbria , e precisamente a Massa Martana, con Daniele e Luca Marinari: qui Luca Marinari conquista una bellissima seconda posizione in una gara dominata dal terreno fangoso.

Subito dopo in gara Daniele Marinari nella gara Promozionale, (gara molto importante per i giovani G 6 che a Gennaio gareggeranno nel primo Campionato Italiano della loro vita) e qui Daniele combatte come un leone sorprendendo gli avversari Umbri e Laziali che non lo conoscevano, e va a conquistare il gradino più alto del podio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità