QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°23° 
Domani 24°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 18 agosto 2019

Politica lunedì 01 aprile 2019 ore 18:30

Zini alla guida di una lista civica trasversale

Angelo Zini

Angelo Zini, candidato a sindaco di Portoferraio, ha illustrato i valori che stanno alla base delle linee programmatiche per il futuro della città



PORTOFERRAIO — Angelo Zini ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Portoferraio. Zini, 61 anni, sposato e padre di due figli, svolge la professione di consulente del lavoro. E' stato consigliere comunale e capogruppo nella giunta Fratini e nelle due amministrazioni di centrosinistra guidate da Roberto Peria è stato vicesindaco e assessore al bilancio e alle società partecipate.

Durante una conferenza stampa, che si è svolta oggi a Portoferraio, Zini ha spiegato che la sua candidatura arriva all'interno di un percorso iniziato la scorsa estate, partito da un primo gruppo di cittadini che poi si è ampliato e che ha dato vita al gruppo “Cosmopoli rinasce”.

Angelo Zini ha sottolineato che il gruppo ha attivato un dialogo con le varie parti sociali della città, coinvolgendo sia le varie realtà associative e sociali, sia quelle degli operatori economici e imprenditoriali.

Zini ha inoltre evidenziato il fatto che sarà il candidato sindaco di una lista trasversale, formata da varie sensibilità che però hanno dei valori di riferimento comuni quali il dialogo, il confronto e l'ascolto, l'attenzione ai cambiamenti climatici, la solidarietà, l'inclusione sociale, il lavoro, i valori della cultura e dell'istruzione. 

Zini ha ovviamente riconosciuto la sua identità di sinistra e il fatto di essere un iscritto del Pd che però, - e ha tenuto a sottolinearlo – sarà un candidato sindaco a guida di una lista autenticamente civica.

Per quanto riguarda invece le linee programmatiche di governo della città, Zini ha sottolineato che da un lato c'è l'urgenza di intervenire per riportare alla normalità la macchina amministrativa, dialogando con funzionari e dipendenti ma anche inserendo figure nuove, dall'altro ha precisato che Portoferraio deve tornare ad avere un ruolo autorevole e di riferimento, senza presunzione, per tutte le altre amministrazioni elbane, esercitando un ruolo importante negli indirizzi delle scelte comprensoriali che riguardano in particolare le politiche della sanità, dei trasporti e del turismo.

A proposito di politiche comprensoriali, Zini ha dichiarato la necessità di rivedere le modalità della ripartizione del contributo di sbarco ai singoli Comuni ma anche quella di istituire o individuare un organismo diverso per la gestione dell'altra parte della quota che attualmente è gestita tramite la Gestione associata per il turismo.

Per quanto riguarda la formazione della lista, Zini non ha anticipato i nomi dei componenti, precisando che c'è ancora apertura al confronto ma che in ogni caso le candidature saranno fuori dalle vecchie logiche partitiche, legate alla spartizione di potere.

Per quanto riguarda invece il modo di amministrare Zini ha annunciato che il Comune dovrà essere aperto e dovrà esserci da parte degli amministratori e dei funzionari costante ascolto dei cittadini, sia in forma singola che associata.

Dalla conferenza stampa sono inoltre emerse alcune idee che però dovranno trovare verifiche e confronti sul futuro della città e sulla rimodulazione dello sviluppo del water front dalla Darsena fino a San Giovanni, mantenendo comunque il progetto del Porto Cantieri.

Un altro aspetto su cui Zini ha posto l'attenzione è che dovranno essere fatti immediati interventi per risollevare l'idea di grigiore della città che attualmente domina anche dal punto di vista psicologico.

Per quanto riguarda poi il nome della lista civica, Zini ha annunciato che probabilmente sarà diverso dal nome del gruppo civico “Cosmopoli rinasce”.

Il candidato sindaco ha inoltre auspicato che altre forze civiche possano ritrovare il dialogo per dare vita ad una lista unica. Il riferimento indiretto è al gruppo "Portoferraio Responsabile" che proprio oggi ha convocato un'assemblea pubblica, con il quale potrebbero esserci molti punti di contatto.

Infine Zini ha annunciato che venerdì 5 Aprile alle ore 18, presso la Sala della Provincia, si terrà un'assemblea pubblica in cui incontrerà i cittadini per parlare sulle idee di futuro e di sviluppo della città. 

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Politica

Attualità