comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°21° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 04 giugno 2020
corriere tv
Proteste negli Usa, i titolari della panetteria italiana difendono il negozio con i fucili

Attualità sabato 01 dicembre 2018 ore 20:13

"Serve un reparto di Chirurgia con un primario"

La Fondazione Elba chiede che il reparto dell'ospedale elbano torni ad essere unità complessa, dato che essendo su un'isola la legge prevede eccezioni



PORTOFERRAIO — Au vari interventi che nei giorni scorsi si sono susseguiti per chiedere che l'ospedale di Portoferraio torni ad essere una struttura complessa seguita da un primario stanziale all'isola d'Elba, oggi si aggiunge anche una nota della Fondazione Isola d'Elba onlus.

"La Fondazione Isola d’Elba onlus ritiene indispensabile avere sull’isola un presidio ospedaliero dotato di tutti i servizi necessari per un buon funzionamento durante tutto l’anno, - scrivono dalla Fondazione Elba - con una utenza dai 33mila residenti a 250mila utenti nei periodi estivi e avere servizi adeguati sul territorio. È fondamentale, in caso di avversità meteo, avere un’autonomia di 48-72 ore per far fronte all’emergenza urgenza".

"Il Decreto ministeriale n. 70 del 2015 (è un superamento della legge Balduzzi del 2012) - aggiungono dalla Fondazione - dichiara che 'può essere prevista la funzione di Pronto soccorso/Ospedale di Base, come descritta, in presidi ospedalieri di aree disagiate (zone montane, isole) anche con un numero di abitanti di riferimento inferiore ad 80.000'Tra i servizi indispensabili, la Chirurgia generale deve essere un reparto di ottimo livello, deve essere unità operativa complessa, ovvero con primario sull’Elba".

"Abbiamo già osservato in passato - sottolineano dalla Fondazione - come la trasformazione di un reparto da unità operativa complessa (Uoc con Direttore) a unità operativa semplice (senza Direttore, ovvero senza Primario) abbia spesso comportato un peggioramento del servizio".

"L’assessore regionale Stefania Saccardi - aggiungono - prendeva l’impegno durante la visita di mercoledì 17 Ottobre a Portoferraio, nell’assemblea pubblica tenutasi in sala consiliare, di:

-fare una nuova delibera entro dicembre 2018 per cambiare la delibera precedente (2017), ripristinando Chirurgia unità operativa complessa (Uoc, ovvero con Primario sull’Elba), in quanto zona insulare. Ci sarà un breve periodo di transizione in cui sarà nominato un responsabile di Chirurgia sull’isola;

- inserire nel Piano Socio Sanitario Regionale Integrato un paragrafo dedicato alla zona insulare".

"La Fondazione - concludono - attende una risposta concreta dalla Regione entro Dicembre 2018".



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura