Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:PORTOFERRAIO12°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Zingaretti: «Ho scoperto di avere un neo che era un tumore maliglio. Mi sono salvato grazie alla prevenzione»

Attualità sabato 25 aprile 2020 ore 06:30

25 Aprile, il messaggio del sindaco Zini

sindaco di Portoferraio
Angelo Zini

Il sindaco rivolge un pensiero a quanti hanno combattuto per la libertà e invita i cittadini a stare uniti per combattere la battaglia contro il Covid



PORTOFERRAIO — In occasione della giornata del 25 Aprile, festa della Liberazione dell'Italia da nazifascismo, il sindaco di Portoferraio ha voluto  esprimere alcuni pensieri che qui di seguito riportiamo e un messaggio accompagnato da un video (vedi in fondo all'articolo).

"Quest’anno non sarà un 25 Aprile come gli altri. Nel 75esimo anniversario della Liberazione, per la prima volta, non potremo fare manifestazioni, cortei, discorsi, non potremo abbracciarci e cantare insieme nelle piazze gremite e animate. - ha detto Angelo Zini, sindaco del Comune di Portoferraio - Ma quest’anno abbiamo bisogno più che mai di celebrare la nostra libertà in un momento in cui siamo costretti all’isolamento per combattere un nemico invisibile e la distanza sociale ci rende un po’ più soli. Possiamo e dobbiamo stringerci e sostenerci ancora di più. Dobbiamo rivolgere un saluto commosso alle tante persone che il virus in queste settimane si è portato via e soprattutto a una generazione di persone che ha visto la guerra, ne ha subito gli orrori e le privazioni e poi ha ricostruito una nazione regalandoci il benessere di cui abbiamo forse approfittato. Dobbiamo tornare a guardare il futuro con coraggio e speranza per ricostruire un mondo più equo, più giusto, più sostenibile, quando questa nuova guerra sarà finita". 

"Oggi non possiamo scendere in piazza - ha sottolineato Zini - ma possiamo unire le nostre voci e i nostri cuori per far sentire la nostra riconoscenza verso tutti i patrioti che hanno sacrificato tanto, spesso anche la vita, per darci la libertà. Lottarono per rinascere esattamente come dobbiamo fare noi ora: il paese ha bisogno di guardare al loro esempio di unità e di speranza, di solidarietà e sostegno verso chi è più in difficoltà, di forza e tenacia per scoprire un nuovo orizzonte di liberazione. Tocca a noi adesso. Quest’anno tocca soprattutto a noi. Se sapremo stare tutti insieme possiamo farlo. Ce l’hanno insegnato loro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

25 Aprile 2020, il messaggio del sindaco di Portoferraio
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cocktail e aperitivi nei migliori bar dell'isola. Protagoniste anche musica, enogastronomia e gli scenari più suggestivi dell'isola e concorso a premi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Attualità

Cronaca