Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità martedì 03 settembre 2019 ore 10:20

Polizia penitenziaria, celebrazioni dei 202 anni

Celebrazioni del 202esimo anniversario della Polizia penitenziaria

Alla casa di reclusione di Porto Azzurro è stato ricordato il lavoro degli agenti penitenziari e sono stati consegnati alcuni riconoscimenti



PORTO AZZURRO — Si è svolta ieri alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, presso la casa di reclusione "P. De Santis" di Porto Azzurro, la cerimonia territoriale per ricordare i 202 anni dalla fondazione del corpo di Polizia penitenziaria. L'evento si è svolto prima nel cortile del carcere e poi nella pineta del belvedere.

Durante la cerimonia sono stati letti i messaggi del ministro della Giustizia e del capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. La comandante della Polizia penitenziaria del carcere di Porto Azzurro, Giuliana Perrini, ha ricordato quali sono i compiti quotidiani degli agenti e ha sottolineato l'importanza della rieducazione della pena per permettere ai detenuti di potersi poi reinserire nella società. Una rieducazione che è svolta garantendo varie attività per i detenuti, dalla formazione scolastica e professionale alle attività esterne.

A questo proposito la comandante ha ricordato anche l'azione quotidiana degli agenti che devono garantire una normalità all'interno della struttura e che spesso devono anche vigilare sulla salute dei detenuti per i molti episodi di autolesionismo che avvengono all'interno. Un altro aspetto sottolineato dalla comandante Perrini è quello dell'apertura del territorio verso il carcere, grazie al quale non solo è importante il sostegno delle associazioni di volontariato ma anche quello delle amministrazioni, degli enti pubblici e delle aziende che hanno permesso a molti dei detenuti di svolgere o attività lavorativa  o lavori socialmente utili. 

Inoltre la comandante Perrini ha anche spiegato come il lavoro degli agenti della Penitenziaria sia molto più difficile dato l'aumento di detenuti extracomunitari nella popolazione carceraria, presenza che richiede spesso interventi di mediazione culturale da parte del personale anche per la difficoltà di comunicazione riscontrata a livello linguistico ma anche di cultura. Altro dato riscontrato è quello della povertà di molti detenuti per i quali è fondamentale il sostegno delle attività di volontariato e l'attenzione del mondo esterno al carcere.

Il direttore della casa di reclusione di Porto Azzurro, Francesco D'Anselmo, nel sottolineare il lavoro quotidiano degli agenti di Polizia penitenziaria ha anche ricordato l'importante sostegno del territorio ed i progetti attivati proprio per favorire l'inserimento della società delle persone che devono scontare una pena. D'Anselmo ha dichiarato che sono circa 100  i detenuti che usufruiscono della semilibertà per recarsi all'esterno per attività lavorative. Un progetto reso possibile grazie all'accoglienza del territorio elbano, come ha evidenziato il direttore, che fa del carcere elbano una importante realtà non solo Toscana ma anche nazionale e che cerca di applicare il principio della rieducazione della pena per restituire alla comunità persone responsabilizzate, nonostante i reati commessi.

Durante la cerimonia sono inoltre stati consegnati alcuni encomi e riconoscimenti sia per personale in servizio che in pensione della Polizia penitenziaria, fra i quali anche un riconoscimento alla memoria.

I riconoscimenti sono stati consegnati alle seguenti persone:

Paolo De Franco, Giacomo Palmeri, Ugo Cipro, Luciano Baffoni, Carmine Compagnone, Sebastiano De Muro, Franco Feole, Giuseppe Medda, Mario Palazzo, Maria Raffaella Troccolo, Emanuele Ferrera, Rocco Regna.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

202esimo anniversario Polizia penitenziaria, celebrazioni a Porto Azzurro
202esimo Polizia penitenziaria-Il discorso del direttore del carcere di Porto Azzurro D'Anselmo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità