Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 17 luglio 2020 ore 16:30

Galaxy of happiness, trimarano di lusso all'Elba

Il trimarano "Galaxy of happiness" nella baia di Mola
Foto di: Paolo Benci Facebook

E' il secondo trimarano più grande al mondo e si trova all'isola d'Elba dopo aver fatto tappa anche sulla Costa degli etruschi



PORTO AZZURRO — Spettacolo ieri nel golfo di Mola dove è stato avvistato il trimarano di lusso, Galaxy of happiness, (Galassia di felicità), il secondo trimarano a motore più grande al mondo. Lungo 53,32 metri e uscito nel 2016 dai cantieri Latidude Yacht di Riga, in Lettonia, ha due motori e può arrivare al una velocità di 30 nodi e pesa 299 tonnellate.

Come si legge sul sito dei cantieri costruttori, "può ospitare fino a 6 persone con 6 membri d'equipaggio in attesa di ogni loro esigenza". Il trimarano è stato costruito per Bureau Veritas.

Un gioiello di tecnologia e lusso, abbinati al confort e ad una linea che ricorda un'astronave.

Il trimarano, come si legge sul sito Barcheamotore.com, nei giorni scorsi  è stato avvistato anche nel golfo di Baratti, a Piombino. Da quanto si apprende il Galaxy of happiness, oggi si trova ancora all'Elba nella zona di Marina di Campo.

Tuttavia al momento non è dato sapere chi sono gli ospiti a bordo dell'avveniristico trimarano.

La sosta nella baia di Mola è stata catturata negli scatti di Paolo Benci.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il traffico di sostanze stupefacenti è stato individuato dai carabinieri grazie all'intercettazione di un pacco postale contenente marijuana
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

CORONAVIRUS

Cultura

Cultura