Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:35 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità venerdì 01 dicembre 2023 ore 14:50

Fine vita, ecco dove firmare per la legge

Foto di archivio

La raccolta firme è finalizzata alla promulgazione di una legge regionale che definisca un percorso dando libertà di scelta



ISOLA D'ELBA — "Grazie alla sentenza 242/2019 della Corte costituzionale sul caso Cappato/Antoniani, l’aiuto medico alla morte volontaria, il cosiddetto “suicidio assistito”, oggi in Italia è possibile per le persone malate che possiedono i requisiti previsti dalla Consulta. Eppure, nonostante la possibilità di ottenere questo tipo di aiuto, il Servizio Sanitario non garantisce tempi certi per effettuare le verifiche e rispondere alle persone malate che hanno diritto di porre fine alla propria vita", lo scrive l'associazione Libero subito.

"Così le persone maggiorenni affette da patologie irreversibili, con gravi sofferenze fisiche o psicologiche, pienamente capaci di prendere decisioni libere e consapevoli, tenute in vita da trattamenti di sostegno vitale, che intendono interrompere la propria vita, rimangono in attesa di ASL e Comitati Etici territoriali che, per svolgere le loro funzioni di verifica delle condizioni, possono impiegare mesi. - prosegue l'associazione  - Un tempo che molte persone che hanno bisogno di essere aiutate a morire non hanno. Per questo, nel rispetto delle competenze territoriali, con l’Associazione Luca Coscioni raccogliamo firme per delle proposte di legge regionali che garantiscano il percorso di richiesta di “suicidio” medicalmente assistito e i controlli necessari in tempi certi, adeguati e definiti".

Per chi volesse approfondire l’argomento può guardare il sito di ‘Liberi subito’ https://liberisubito.it/dove sono i link con le leggi inerenti.

Anche all’Elba si è deciso di permettere la raccolta di firme in tal senso iniziata in Toscana da ottobre e che durerà fino febbraio 2024. 

Attualmente è possibile firmare presso:

Comune di Portoferraio, Uff. Anagrafe Comune di Campo nell’Elba, Uff. Anagrafe

Comune di Porto Azzurro, Uff. Segretario Comunale previo appuntamento telefonico al 0565921627 oppure contattando il Consigliere Provinciale Andrea Solforetti al num. 3207039187. 

Seguiranno banchetti diffusi sul territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 20 anni da quell'intervento che ha unito per sempre due cugini e che ha salvato la vita ad uno di loro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità