Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:33 METEO:PORTOFERRAIO21°38°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità venerdì 25 agosto 2023 ore 07:00

"Lasciati a terra, negato il biglietto a bordo"

Il racconto e lo sconforto di un padre che era di ritorno con la figlia dal continente per effettuare cure mediche necessarie



PIOMBINO — "Carissima direzione vorrei raccontare un fatto al quanto spiacevole accaduto oggi nel porto di Piombino: sono un residente all’isola e purtroppo settimana scorsa mia figlia ha avuto un incidente, è dovuta ricorrere alle cure sanitarie del nostro ospedale dove abbiamo trovato personale efficiente, gentile e disponibile per le cure del caso, ma purtroppo per una frattura non curabile nel nostro ospedale è stato richiesto il trasferimento presso reparto maxilo facciale di Pisa, dove sarebbe dovuta essere trasferita con autoambulanza la mattina del 15/08/2023 con partenza alle 7".

Si apre così la lettera che un padre elbano ha inviato alla direzione di QUInews Elba. 

"Ci viene detto che non trovano ambulanze disponibili per il trasferimento in quanto tutte impegnate per il Ferragosto, non ci perdiamo d’animo con mia moglie e nostra figlia saliamo in macchina e partiamo per Pisa. - racconta il padre - Al nostro arrivo ci stavano aspettando già avvertiti dal nostro ospedale, ci hanno trattato in maniera eccellente grandissima professionalità e gentilezza, il dott. Scozzafava persona professionale insieme a tutto il reparto". 

"Ora viene il bello... - prosegue il padre - abbiamo da fare visite ogni settima per il percorso di guarigione e stamattina siamo ritornati a Pisa per controllo e medicazioni, ci siamo alzati di buon ora partiti con 40 gradi per fare tutto, al rientro a Piombino c’è la Corsica Ferris che parte alle 15,15 sono le 15,12 arriviamo davanti al portellone chiedendo gentilmente di fare il biglietto a bordo (come fanno tutte le altre compagnie) visto che nel garage c'erano ancora molti posti liberi. Si vedeva benissimo che c’era posto, il retro della nave era vuoto. Ci viene fatto cenno con la mano di no e ci chiudono il portellone in faccia". 

"Cosa dire ad un gesto così...solo tanti complimenti, troppo facile arrivare quando ci sono le vacche grasse e al momento del calo del turismo salutare tutti con l’arrivederci al prossimo anno …fino a quando ve lo permetteranno continuate cosi complimenti vivissimi", conclude l'uomo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La fiction di Mediaset Le onde del passato porterà alcuni degli scenari più belli dell'isola in visione al grande pubblico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Traghetti

Attualità

Attualità

Monitor Traghetti