Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:05 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Todde: «Orgogliosa e felice, rotto tetto di cristallo. Io prima donna Presidente della Sardegna»

Attualità sabato 25 aprile 2015 ore 12:41

Piccoli colleghi crescono..

I bambini della Classe 5a B della scuola Battisti di Portoferraio, per la Settimana della Lettura, hanno partecipato ad un corso di giornalismo



PORTOFERRAIO — "Quest'anno nell'ambito della Settimana della Lettura, fra le molte ed interessanti attività che ci sono state proposte, la nostra maestra Rita ha deciso di farci partecipare ad un corso di giornalismo. Infatti nella nostra classe, la 5^ B della scuola Primaria Cesare Battisti, sono venute due giornaliste professioniste: Cristina e Patrizia Cucca.

Questo corso prevedeva come argomenti principali i seguenti:

  1. come si usano le parole
  2. la struttura di una redazione
  3. il valore delle domande

I tre incontri con Patrizia e Cristina sono stati molto diversi tra loro.

Nel primo abbiamo letto alcuni pezzi e ci siamo soffermati sulle parole, attribuendo ad ognuna di esse una grande importanza. Quindi abbiamo discusso di come scegliere sempre i termini più appropriati perché abbiamo sperimentato che le parole possono cambiare il senso del discorso. Abbiamo anche ribadito che è molto importante leggere, perché più si legge e più si amplia il lessico e si impara a scrivere meglio.

Nel secondo incontro, invece abbiamo parlato di cose che riguardano di più il giornalismo: di come è strutturato un articolo, dei diversi tipi di cronaca, di come funziona una redazione, dei diversi ruoli all'interno di un giornale e dell’editore. Dopo questa piccola spiegazione abbiamo ascoltato le regole della costruzione di un articolo di cronaca. 

Poi ci hanno messo a coppie, ci hanno distribuito dei quotidiani e ci hanno fatto analizzare degli articoli di giornale, suddividendoli in: incipit, svolgimento e conclusione e ci hanno fatto osservare che le informazioni di base di un articolo si concentrano tutte nelle prime cinque- dieci righe. Infine abbiamo raccontato l’articolo con parole nostre.

Nel terzo incontro abbiamo trattato l’argomento del dubbio, cioè il fatto che se si ha una domanda dobbiamo assolutamente trovare una risposta, perché chi non si pone domande non fa crescere il proprio senso critico.

Poi abbiamo dovuto affrontare la prova più difficile: realizzare un vero articolo. Per farlo ci hanno messo a gruppi, ognuno dei quali ha scelto di scrivere un tipo di cronaca diverso, con un titolo assegnato da un altro gruppo. La cosa più difficile è stata rispettare i tempi, ma alla fine tutti e sei i gruppi hanno fatto un buon articolo. Di sicuro ricorderemo con gioia e piacere questa serie di incontri bellissimi, che come ogni nuova esperienza scolastica, ci ha dato l’opportunità di capire e crescere, mettendo alla prova le nostre capacità.

Un ringraziamento affettuoso alle bravissime Patrizia e Cristina per la loro capacità e pazienza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 20 anni da quell'intervento che ha unito per sempre due cugini e che ha salvato la vita ad uno di loro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Politica