Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO24°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità venerdì 31 luglio 2015 ore 12:33

Picco di presenze a Rio Elba per il BookFestival

La giornata di ieri dell'ElbaBook Festival ha fatto registrare il più alto numero di presenze nel piccolo paese. oggi la giornata conclusiva



RIO ELBA — Parola di Francesco Forlani, per quanto a farne le spese sia stata la vicina Isola del Giglio. L’autore pungente del Manifesto del comunista dandy (Miraggi), ha concluso la seconda giornata di ElbaBook, il primo festival isolano dell’editoria indipendente, ieri sera, sulla Terrazza del Barcocaio: 

"La più bella delle metafore attribuibili all’Elba, nella sua dimensione utopica, è l’Isola che non c’è o quella irraggiungibile del tesoro. E nella storia politica riecheggia ancora per il suo grande esule, argomento qui molto sentito e reso letterario. Far confluire i libri su un’isola significa proteggerli, abitarli in modo totale e non di passaggio come il resto delle città del mondo". 

"Non bisogna pensarla come una fiera del libro – ha proseguito l’intellettuale – ma come una grande chance poter ripartire da qui e riuscire a fare arcipelago, cioè una letteratura più diffusa".

L’edizione zero del Festival ha letteralmente rianimato la piccola Rio nell’Elba che non contava tanti turisti da anni; ma ciò che è stato apprezzato di più da chi lo vive il borgo, è il coinvolgimento delle persone lungo i vicoli, amplificato dallo stile impeccabile degli Amato Jazz Trio e dalle luci viola sparate sulla facciata del duomo. 

Inoltre la manifestazione ha visto protagoniste alcune delle realtà più fervide e inusuali dell’editoria italiana, come 42 linee, giovane collettivo che ha sede a Roma, ma che raccoglie idee da tutta Italia. L’ultimo numero di “Effe”, rivista di scouting autoriale, per mezzo di un concorso ha indagato la narrativa femminile "senza richiuderla sotto un cappello di genere, ma solo con l’intento di scoprire cosa bolle in testa a scrittrici come la grande Carla Vasio, testimonial nonché prefatrice della pubblicazione", ha illustrato la curatrice ventenne Carlotta Colarieti. 

Attivo dal 2012, il collettivo editoriale conta tra le fila anche Dario De Cristofaro e Ivo Riccio, elbani doc che si sono spostati professionalmente nella Capitale, ma mai voltando le spalle a casa loro, dove ritornano con le loro conquiste in carta stampata.

Tra le sue graphic novel l’editore Tunué ha proposto una mascotte per la manifestazione, il burbero Virgil, da La memoria dell’acqua di Reynès e Vernay. 

Il cuore pulsante del giovedì, intorno alle 19, è stata l’attesa tavola rotonda Digitale vs Cartaceo, insieme a esperti d’eccezione, quali Daniele Manca, direttore del Corriere della Sera, il blogger Alberto Forni, Giulia Iannuzzi dell’Università di Trieste e Roberto Caso dell’Università di Trento. Ha moderato Giorgio Rizzoni, responsabile del progetto ComunEbook, che a fini didattici coinvolge gli allievi del Liceo Scientifico “Roiti” di Ferrara per acquisire i rudimenti dell’editoria 2.0. 

Forni, paradossalmente, ha dichiarato: "Il self-publishing è uno strumento potente ora utilizzato in maniera limitata e, sebbene si contesti il livello di quello che propone, i titoli emersi anche oltreoceano sono di qualità – e ha concluso – Il confine tra cartaceo e digitale è assai labile, se consideriamo lo spessore di Cinquanta sfumature di grigio. Il problema è una promozione utile ai contenuti, alla sostanza». Le bollicine e gli assaggi dei prodotti locali hanno coronato la conclusione, con un aperitivo al tramonto offerto da AIS e Consorzio vini DOC, Birra dell’Elba, Elba Magna e Slow Food.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il maestro pasticcere, giudice della trasmissione Best Bakery prodotta da Sky, si è concesso per alcuni scatti durante il suo soggiorno elbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport