Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:23 METEO:PORTOFERRAIO15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità venerdì 10 luglio 2015 ore 11:41

Ormeggio selvaggio, via alle sanzioni sul porto

Il Comune sta completando la segnaletica per gli ormeggi riservati ai residenti, a breve partiranno i controlli. Multe salate e sequestri in arrivo



CAMPO NELL'ELBA — I primi cartelli sono già stati messi e qualche effetto deterrente si è già registrato ma l'opera di regolamentazione degli ormeggi nel porto di Marina di Campo procede spedita e a breve cominceranno i controlli a tappeto sulle imbarcazioni.

Le prime segnalazioni sono arrivate nei giorni scorsi quando il Comune ha posto la prima segnaletica indicando quali ormeggi sono riservati ai residenti muniti di contrassegno scatenando una certa dose di panico diffuso fra i proprietari delle imbarcazioni ancorate nei moli del porto.

Finora infatti si era verificata una gestione "tradizionale" dei posti barca con limiti sfumati fra ormeggi riservati ai residenti e quelli liberi. E pure esiste dal 2011 l'ordinanza che regola la divisione dei punti di approdo (la numero 80), recepita integralmente dall'autorità portuale regionale, poi ribadita nel bando di assegnazione del 2013 che fissa i paletti per avere il contrassegno e nel regolamento prorogato dall'attuale amministrazione in attesa della stesura di quello nuovo che arriverà in concomitanza con i lavori di adeguamento che verranno realizzati dopo l'estate.

Nel frattempo, per regolare almeno gli ormeggi privati, per le imbarcazioni sia superiori che inferiori ai 6 metri, il Comune, in accordo con la Capitaneria di Porto, ha cominciato a mettere sull'avviso i proprietari dei natanti.

"Un avvertimento - spiega il neo delegato di spiaggia, capo di I° classe Marco Alberti - per permettere a tutti di regolarizzare la propria posizione. La cartellonistica verrà implementata anche con segnaletica orizzontale per delimitare i moli riservati ai residenti dagli altri (dal molo grande al molo del pesce, ndr)".

Un'opera che, per essere effettiva, ha bisogno anche della parte sanzionatoria: "Cominceranno presto i controlli - assicura Alberti - e i trasgressori, cioè chi attracca nel posto riservato senza esporre il contrassegno, rischiano fino a 172 euro di multa. Se poi il mezzo non viene rimosso si procederà al sequestro".

Il tema è stato affrontato in una riunione fra amministrazione e personale della Capitaneria pochi giorni fà durante la quale il Comune si è impegnato a finire il posizionamento della cartellonistica in tempi stretti.

Si tratta di una misura temporanea in attesa della realizzazione delle grandi opere sul porto: sono già stati approvati infatti gli impegni di spesa per la catenaria che verrà posizionata lungo le banchine per permettere un attracco ordinato mentre verrà eseguito un dragaggio generale per eliminare corpi morti e residui che occupano il fondale. 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno