Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:02 METEO:PORTOFERRAIO25°29°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità venerdì 04 marzo 2022 ore 14:35

Nove profughi ucraini accolti al Giglio

I profughi allo sbarco del traghetto

Si tratta di cinque donne e quattro bambini, fra cui una piccola di un anno in fuga dalla guerra in Ucraina. Saranno ospitati nella ex scuola materna



ISOLA DEL GIGLIO — Sono arrivati oggi all’Isola del Giglio nove profughi provenienti dall’Ucraina. Ad accoglierli allo sbarco dal traghetto il sindaco Sergio Ortelli e all’assessore Walter Rossi.

Si tratta di cinque donne e quattro minori, due maschi e due femmine, la più piccola delle quali una bambina di un anno. 

“L’Isola del Giglio ha sempre dato prova di vicinanza e accoglienza a tutti coloro che ne hanno avuto bisogno – ricorda il sindaco Ortelli - e anche questa volta non ci siamo tirati indietro”.

A favorire l’arrivo del gruppo di profughi in fuga dalla guerra è stata una signora ucraina che da anni risiede e lavora al Giglio che ha trovato il supporto della Cooperativa Laudato Sì. 

“Ringraziamo la nostra concittadina ucraina che ormai da tempo vive al Giglio e che in estate lavora in un esercizio commerciale locale – spiega Ortelli- e la Cooperativa Laudato Sì che ha messo a disposizione del gruppo la ex scuola materna di Giglio Castello che ha in gestione e in cui il gruppo risiederà temporaneamente, con la speranza che la guerra possa concludersi a breve e possa far rientro in sicurezza a casa. Ringraziamo inoltre la compagnia Maregiglio, la Misericordia, la locale farmacia per il supporto dato nell’occasione dell’accoglienza e la signora Maria Luisa Terni che li ha accolti a Grosseto e gestito il trasferimento al Giglio. Noi come amministrazione, ma anche la popolazione gigliese, faremo di tutto per agevolare la loro permanenza in un periodo che sarà emotivamente duro per il gruppo, ma anche per i cittadini ucraini residenti in Italia, che vivono questa situazione con la preoccupazione per le sorti dei propri cari e del proprio paese”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'assessore del Comune di Portoferraio Ruggero Barbetti, dopo aver ricevuto la delega per riorganizzare uffici e servizi commenta la situazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Monitor Traghetti

Attualità

Attualità