Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Politica martedì 09 dicembre 2014 ore 12:10

"Non hai amministrato un comune, figurati due"

Dura replica della maggioranza all'ex sindaco Peria che aveva accusato l'amministrazione Ferrari di non aver fatto i lavori nella zona del Carburo



PORTOFERRAIO — Si riaccende lo scontro politico dopo i gravi danni causati dall'alluvione. Questa volta è la maggioranza di Viviamo Portoferraio che rimanda al mittente le accuse di inadempienza mosse dall'ex primo cittadino Roberto Peria.

"Si rifanno vivi i professionisti della politica, quelli che pur di sedere su una poltrona saltano, con indifferenza, da un comune all'altro come niente fosse, magari nell'attesa di sedere su uno scranno del consiglio regionale. È una vergogna. Hanno giocato sulla pelle dei concittadini vantandosi di opere rimaste incompiute. 

"La messa in sicurezza del Carburo - dice Peria - passa per un complesso progetto ingegneristico, articolato in due lotti. Il primo riguarda tutte le opere di fognatura ed edili. Il secondo riguarda tutti gli impianti elettromeccanici. La nostra idea era di dare continuità ai cantieri, completando tutti i lavori entro la primavera 2015." Per sua stessa ammissione, come avremmo potuto terminare nel 2014 un'opera che egli stesso aveva previsto di completare nel 2015

È incredibile come si voglia continuare a prendere in giro la gente. Caro Peria ci dispiace per voi, ma il nostro modo di operare ed amministrare è diverso e molto più onesto da quello dei professionisti della politica che pur di continuare a farsi mantenere raccontano menzogne con naturalezza. 

In realtà, in dieci anni, per garantire il Carburo non hai fatto niente di più che un mezzo lavoro e quattro tombini ad apertura manuale. Di vero c'è solo che tante famiglie sono state danneggiate dagli allagamenti avvenuti in più zone di Portoferraio, quali, oltre il Carburo, Piazza Cavour, il centro storico, la Calata, la Sghinghetta, San Giovanni, San Martino. 

É evidente quindi, che c'è un problema molto più grande che forse in dieci anni poteva essere valutato con più serietà. Vatti a rileggere le dichiarazioni che hai rilasciato in campagna elettorale e fatti una bell’esame di coscienza proprio in vista del Natale. E’ vergognoso che proprio sulle spalle dei nostri concittadini che hanno subito le conseguenze dell’ennesima alluvione a causa del mancato completamento dei lavori, qualcuno dei tuoi trovi anche il gusto, il giorno dopo, di fare delle battute sulle prossime festività. 

Se vuoi difendere l'indifendibile visto che, come dici, il periodo natalizio ti è propizio, potresti suggerire al fido Mazzei una passatina in pubblico vestito da Babbo Natale, magari con la balla o le balle al completo e renna cornuta al seguito, così da poterne apprezzare tutta la sua professionalità. Gli accenderemo le candeline fino ... alla Befana! Per concludere: pensa a Pescia, sempre che ti lascino lì, non ce l'hai fatta ad amministrare un solo Comune, figurati due".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La presidente della Pubblica Assistenza Capoliveri spiega quanto accaduto sul porto di Piombino ad un mezzo con due pazienti oncologici a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca