QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 28 febbraio 2020

Spettacoli lunedì 20 gennaio 2020 ore 17:00

I Delitti del BarLume, l'episodio più atteso-VIDEO

Filippo Timi (Massimo Viviani)
Foto di: Pagina Facebook Sky Cinema

S'intitola "Ritorno a Pineta" ed è sicuramente l'episodio più atteso dalla scorsa stagione che vede il ritorno in scena di Massimo Viviani



MILANO — Questa sera alle ore 21,15 su Sky Cinema Uno e su Now Tv va in onda il secondo episodio de I Delitti del BarLume, serie fra giallo e commedia giunta alla sua settima edizione. Il titolo dell'episodio di questa sera è "Ritorno a Pineta" e vedrà il ritorno sulla scena e nella celebre cittadina Massimo Viviani alias Filippo Timi.

La serie tv girata all'isola d'Elba nel paese di Marciana Marina, che diventa Pineta, questa sera vedrà appunto il ritorno del Viviani del BarLume dopo due anni di assenza.

L’idea di Viviani, come si legge nelle anticipazioni di Sky, è quella di fermarsi pochi giorni, il tempo sufficiente a creare il giusto scompiglio nella vita degli amici di sempre. La Tizi e Beppe, fra i quali sembra scattare un flirt mentre i "bimbi" se lo ritrovano al bar a rompere le scatole, come ai vecchi tempi. 

Cosa accadrà al ritorno del Viviani che oltretutto dovrà fare i conti con una inattesa novità? Lo scopriremo solo questa sera.

Gli episodi de I Delitti del BarLume sono ispirati ai romanzi di Marco Malvaldi. Del cast fanno inoltre parte Lucia Mascino, come Commissario Fusco, Corrado Guzzanti come Paolo Pasquali. Presente anche anche il "quartetto uretra", capitanato da Alessandro Benvenuti (Emo), insieme ad Atos Davini (Pilade) Marcello Marziali (Gino) e Massimo Paganelli (Aldo).

I Delitti del BarLume sono una produzione Sky Original coprodotta con Palomar con la regia di Roan Johnson.



Tag

Conte soccorre signora che cade per chiedergli un selfie

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità