QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°20° 
Domani 20°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 19 ottobre 2019

Politica domenica 04 febbraio 2018 ore 17:43

"Palombi si vanta di qualcosa fatto da noi"

Il porto di Marina di Campo

La risposta del gruppo consiliare campese "Idea Comune" alla nota dell'assessore al demanio della giunta Montauti: "Non prendetevi meriti non vostri"



MARINA DI CAMPO — La risposta, come sempre piccata, dell’Assessore Palombi merita una brevissima replica. Perché, se pure è comprensibile che il Dottor Palombi mischi continuamente il suo ruolo di Assessore con quello di responsabile di Forza Italia e quindi sia in campagna elettorale perenne, non gli consentiamo di prendere in giro i nostri concittadini. Palombi infatti, o finge di essere molto mal informato sulla storia recente del porto di Marina di Campo oppure lo è davvero a causa della sua totale assenza a Campo nei due (non 3! Per il terzo può rivolgersi ai suoi supporter che sono la causa del commissariamento) anni dell’Amministrazione Lambardi e purtroppo anche nei cinque precedenti in cui era consigliere di maggioranza insieme a Segnini ma a Campo non si presentava mai. Nel merito:

- sull’aeroporto il silenzio totale (cosa che dovrebbe far preoccupare non poco l’intera Isola d’Elba);
Per quanto riguarda il presunto “immobilismo” dell’Amministrazione Lambardi purtroppo il Dott. Palombi dimentica di dire che tutto quello che ha scritto ai giornali non è farina né del suo sacco né di quello dell’Amministrazione di cui ha fatto parte. E’ quello che si chiama “continuità amministrativa”, cioè ereditare qualcosa da chi ha amministrato prima e provare a portarlo avanti. Quello che non ha fatto l’altra volta e che speriamo faccia adesso.
Infatti durante la Giunta Lambardi:
- è stato approvato il progetto per la messa in sicurezza del porto di Marina di Campo ricciolo in testata della diga e muro paraonde (con la riduzione della quota del muro già prevista dalla sua vecchia Amministrazione per non pregiudicare la vista dal porto);
- sono stati recuperati dall’abbandono dei cinque anni precedenti e rimodificati (perché quando i progetti si abbandonano per anni vanno riattualizzati) i progetti per la ripavimentazione del molo grande e per l’installazione della catenaria. Recupero tra l’altro che ha scongiurato la perdita dei finanziamenti che era imminente;
- è stato ottenuto il finanziamento per l’escavo del porto di Marina di Campo;
- il servizio di accoglienza al porto è stato potenziato con l’acquisto della casetta di legno che funge da info point e aumentato nel periodo di svolgimento (voi per adesso nel vostro primo anno lo avete affidato direttamente per un breve periodo e a una ditta non campese – a proposito della propaganda sul lavoro ai campesi;
- i bagni pubblici sono stati ristrutturati ed è stato sostituito il pannello solare per l’acqua calda che era rotto da anni, gli anni in cui lei era consigliere di maggioranza;
- si è lavorato sulla cartellonistica, a mare e a terra;
- abbiamo manutenuto la segnaletica stradale e portuale e il decoro e il funzionamento degli elementi che caratterizzano le banchine;
- abbiamo dato soluzione ai problemi del carburante per i pescherecci (distributore chiuso da più di un anno al nostro ingresso – anno in cui lei era consigliere di maggioranza);
- si è potenziata l’illuminazione del porto, rendendolo più fruibile;
- avevamo ottenuto 20.000 euro per la sorveglianza dell’area portuale con telecamere (dove sono finiti?)
- avevamo ottenuto di accedere alla linea di finanziamento per l’acquisto di impianti relativi al primo soccorso di cui il porto è sprovvisto (stessa domanda di prima?)
- abbiamo acquistato un defibrillatore da installare nella zona portuale;
- abbiamo ottenuto che il porto di Marina di Campo potesse lavorare a un regolamento di funzionamento del porto, nonostante fosse completamente privo di strumenti urbanistici.

Ci fermiamo qui per dire che noi auspichiamo senza dubbio che facciate molto di più e meglio di noi nei cinque anni, nell’interesse dei cittadini. Per adesso magari non raccontate cose non vere e non prendetevi meriti non vostri.



Tag

Conte ai giornalisti: "Italia ha ruolo importante in Ue, cos'altro volete?"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cultura

Attualità