comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO13°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Attualità giovedì 29 ottobre 2020 ore 11:09

Un bus navetta per collegare le frazioni

Municipio di Marciana
Municipio di Marciana

Lo scopo del servizio è facilitare i collegamenti tra le varie zone del Comune per permettere alle persone con più disagi di accedere ai servizi



MARCIANA — Mare&Shopping è il nuovo servizio di bus navetta che durante la stagione invernale collegherà le frazioni del Comune di Marciana al capoluogo e a Procchio. Lo scopo, come spiegano dal Comune, è facilitare l’accesso della popolazione ai mercati settimanali, alle attività commerciali e ai servizi. Questo nuovo servizio andrà anche a contribuire alla riduzione dell’affollamento sugli autobus di linea garantendo maggiore sicurezza ai cittadini.

Mare&Shopping inizierà sabato 31 ottobre 2020 e sarà in vigore fino al 15 giugno 2021. Con due corse al mattino, una alle ore 9 da Pomonte a Procchio e l’altra alle 11 da Procchio a Pomonte, il servizio si svolgerà tutti i giorni escluso la domenica e i festivi e farà fermate in ogni frazione. Il servizio, realizzato con un finanziamento del Fondo Integrativo per i Comuni Montani, è gestito da Marciana Civitas Srl che assicura la sanificazione quotidiana del mezzo e il rispetto delle recenti norme emergenza Covid-19 come l’obbligo di indossare la mascherina e mantenere le distanze predisposte a bordo.

Mare&Shopping in questo momento particolare, come spiegano dal Comune di Marciana, vuole essere un sostegno in più per tutti quei cittadini che da sempre si trovano a dover affrontare spostamenti disagiati anche solo per fare la spesa.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Politica