QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 2° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 12 dicembre 2018

Attualità mercoledì 29 agosto 2018 ore 16:59

Nano Campeggi, il cordoglio di due sindaci

Nano Campeggi e sua moglie con Mario Ferrari

Ferrari: "Una amicizia personale nata per motivi professionali, un lutto per tutta l'isola". Bulgaresi: "Per Pomonte era un onore averlo ospite"



MARCIANA — “Esprimo tutto il mio personale cordoglio e quello dell’amministrazione comunale di Portoferraio per la scomparsa di Silvano Campeggi”. Così il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari ha commentato la notizia della morte del grande artista elbano di adozione, avvenuta a Firenze nella mattina di mercoledì 29 agosto.

“Ho conosciuto Nano per motivi professionali – ha ricordato il sindaco – in occasione della sua firma alla copertina del mio documentario ‘Storia e cuore di un’isola’ che fra l’altro ha ricevuto il Gonfalone d’argento: in pratica, con quella copertina lui concluse una carriera che era iniziata 50 anni prima con ‘Via col Vento’. Dopo il conferimento della cittadinanza onoraria abbiamo sviluppato una sincera amicizia, e la sua scomparsa oggi mi addolora profondamente. Il mio dolore è quello di tutta l’isola”.

L’amministrazione comunale di Marciana , a sua volta, è addolorata per la scomparsa di Silvano “Nano” Campeggi, cittadino onorario di Marciana, un personaggio da sempre molto vicino al territorio soprattutto alla frazione di Pomonte dove passava tutta l’estate. "Nano Campeggi dava prestigio alla frazione - ha detto a sua volta  il sindaco Anna Bulgaresi -  essendo sempre operoso e attivo con le associazioni del territorio. Era sempre presente e non ha mai fatto sentire la distanza di un personaggio come lui che ha lavorato, con la sua attività di pittore e cartellonista, per le più grandi case di produzione cinematografiche mondiali, creando manifesti che sono rimasti nel mondo a rappresentare la sua arte. Di lui resta un bellissimo affresco presente nella sala consiliare del comune di Marciana, a testimonianza del suo affetto per questo territorio. L’amministrazione comunale esprime le sue più sentite condoglianze alla moglie Elena, ai figli e ai nipoti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità