Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:PORTOFERRAIO23°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei, Belgio e Danimarca si fermano al 10' per il tributo ad Eriksen

Sport lunedì 07 giugno 2021 ore 09:30

Vela, per il Cvmm la stagione parte bene

Salvatorelli/Arnaldi in azione nella prova vinta a Trieste
Foto di: Andrea Lelli Uniqua Italia

La squadra 420 ha già partecipato a quattro gare nazionali mentre la classe l'Equipe inizierà le gare a fine Giugno. Ecco il resoconto



MARCIANA MARINA — La prima parte di stagione per la squadra 420 del Circolo della Vela Marciana Marina risulta positiva dato che ha visto partecipare a tutte le quattro prove nazionali della classe l'equipaggio formato da Antonio Salvatorelli e Paolo Arnaldi, mentre gli esordienti Alessio Caldarera/Thomas Trentini hanno debuttano terza regata nazionale disputatasi a Trieste.

Lo spiega in una nota l'associazione sportiva, aggiungendo che, a causa dell'emergenza sanitaria gli equipaggi della classe L'Equipe quest'anno inizieranno la stagione a fine Giugno, dopo la conclusione dell'anno scolastico: la prima regata nazionale è in programma nei giorni 26/27 Giugno prossimi a Loano.

La stagione 420 è iniziata a metà Marzo a Follonica: Antonio Salvatorelli e Paolo Arnaldi hanno ottenuto un buon il risultato finale terminando a metà classifica dopo aver partecipato alle 5 manche disputate in condizioni sempre piuttosto variabili. La loro partecipazione alla prima prova stagionale è stata anche caratterizzata da un po' di sfortuna con la rottura della drizza di spinnaker nella prima prova – che li faceva slittare dal 15esimo al 43esimo posto; un buco di vento a 50 metri dalla linea d'arrivo che gli faceva perdere ben 15 posizioni (dal quinto al 18esimo posto); nella quarta prova commettevano alcuni errori tattici, ma comunque il loro risultato veniva ulteriormente compromesso dalle alghe che si impigliavano nella deriva e nel timone (38esimo posto di manche).


La seconda prova nazionale si è disputata a Formia ai primi di aprile: in gara solo Antonio Salvatorelli e Paolo Arnaldi in rappresentanza del Cvmm che concludevano al 40° posto in una nutrita e agguerrita flotta di 101 partecipanti. Nelle singole prove i ragazzi marinesi hanno sempre tenuto una buona media di piazzamenti (26-21-21-14-22-20-16-bdf-25) in tutte le condizioni che si sono verificate nelle 10 prove disputate, dai venti leggeri sui 4/6 nodi fino a 20/25 nodi del terzo giorno della manifestazione.


La terza Regata nazionale si è svolta a Trieste all'inizio di maggio con condizioni meteo-marine che hanno permesso di regatare solo un giorno dei tre previsti: in gara a difendere il colori del CVMM Salvatorelli/ Arnaldi e, al debutto sui campi di regata, Caldarera/Trentini. Grandi miglioramenti per Salvatorelli/Arnaldi che vincevano la prima prova disputata in condizioni di vento sostenuto: il risultato finale li vedeva classificarsi al 17esimo posto, un miglioramento in classifica generale di oltre 20 posizioni rispetto alle regate precedenti. 

Discreta la partecipazione dell'altro equipaggio marinese che, pur con tutte le difficoltà dell'esordio, anche in condizioni meteo difficili riuscivano a concludere a metà classifica le due manche da loro concluse. Bisogna sempre considerare il fatto che la classe 420 è una classe monto impegnativa, con flotte numerosissime – sempre almeno un centinaio di barche sulla line di partenza – e che quindi non facilitano certamente l'azione degli equipaggi in gara. La quarta regata Nazionale, quella che ha concluso la prima metà della stagione, si è disputata in Adriatico, a Senigallia, all'inizio di Giugno e ha visto in gara soltanto l'equipaggio Salvatorelli/Arnaldi, in quanto Caldarera/Trentini erano impegnati con gli esami scolastici di terza media.I ragazzi marinesi hanno avuto non poche difficoltà con le condizioni meteo-marine del campo di regata in Adriatico: soprattutto hanno patito l'onda corta e alta, ma hanno anche potuto verificare che il loro rendimento è migliore in condizioni di vento medio/forte. 

Il risultato è comunque molto incoraggiante visto che dal 75esimo posto in generale dopo la prima giornata di gare hanno poi concluso al 52esimo posto sempre in una flotta di oltre 100 partecipanti. 

La regata di Senigallia (con le altre tre disputate prima) era valida per la Ranking List Nazionale che vede ora Antonio Salvatorelli e Paolo Arnaldi al 39esimo posto: il prossimo appuntamento, dopo gli allenamenti estivi, è ora fissato per il Campionato Italiano a Dervio (lago di Como) a Settembre.
Nella foto di Andrea Lelli Uniqua Italia, l'equipaggio CVMM Salvatorelli/Arnaldi in azione nella prova vinta a Trieste

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto è andata distrutta a causa delle fiamme divampate. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco e carabinieri di Portoferraio
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità