comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°26° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Coronavirus, Zaia: «Siamo passati da rischio basso a elevato, non so a chi fare i complimenti sinceramente»

Attualità venerdì 08 aprile 2016 ore 12:41

Ripulite le acque del porto

Dopo le verifiche di Asa e del Comune le acque del porto sono tornate limpide: si trattava di acque reflue provenienti da un privato



MARCIANA MARINA — Le analisi effettuate da Asa hanno evidenziato come, quello che sembrava uno sversamento di acque fognarie nel porto di Marciana Marina, fosse in realtà il risultato del dilavamento di pertinenze esterne private che sono confluite nella rete. Poco più che fango quindi e non, come apparso inizialmente, inquinamento fognario.

"Ieri in tarda mattinata - spiega Asa nella nota diffusa - è arrivata al centralino di pronto intervento ASA una segnalazione da parte del Comune di Marciana Marina per verificare la presenza di acque scure che si stavano riversando all’interno del porto. Sono state immediatamente inviate da ASA una squadra di due operatori ed un mezzo autospurgo.

Dopo una estesa ricerca, oltre al fatto che visivamente l’apporto di acque non sembrava compatibile con la natura dei reflui di una fognatura nera, tanto che erano presenti foglie e detriti, è stato in effetti verificato che tutto il sistema di collettamento e sollevamento della rete delle acque nere in gestione di ASA SpA era perfettamente efficiente e funzionante.

È stato quindi individuato che l’apporto di queste acque in porto derivava esclusivamente dal reticolo di drenaggio delle fognature bianche intese queste come di raccolta ed allontanamento delle acque meteoriche. Anche le foto diffuse dai media evidenziano una colorazione marrone compatibile con un dilavamento del terreno, con trascinamento in prevalenza di detriti.

Durante le verifiche l’apporto si è interrotto e, come evidenziato dalle foto allegate alla presente, nel primo pomeriggio l’acqua nel sistema di fognatura bianca era già limpidissima. Ulteriori accertamenti sono in corso, ma sembra probabile che si sia trattato di un trascinamento di acqua di dilavamento del terreno, forse a seguito di pulizie straordinarie delle pertinenze esterne e/o di piscine di qualche attività privata".

Sul punto commenta anche Andrea Ciumei, sindaco di Marciana Marina: "Siamo interventi immediatamente con i tecnici di Asa per cercare la provenienza delle acque e abbiamo capito che si trattava di acqua probabilmente proveniente da una palazzina nelle vicinanze. Voglio ribadire che il Comune è a norma per quanto riguarda la depurazione delle acque nere e che non c'è nessun pericolo per la popolazione".

La società poi continua: "ASA ed il Comune di Marciana Marina, intervenuti tempestivamente e congiuntamente come sempre, intendono denunciare una situazione paradossale visto che la segnalazione dello sversamento è avvenuta, come purtroppo ormai di abitudine, prima sui media che al centralino di pronto intervento di ASA .

Chi ha a cuore la tutela dell’ambiente, fa intervenire le squadre di pronto intervento allo scopo deputate, anche per indirizzare correttamente e tempestivamente i tecnici per la risoluzione delle problematiche e per minimizzare i rischi ed individuare celermente eventuali scarichi abusivi di privati come sembrerebbe essere il caso in questione.

Sempre in risposta alla notizia circa l’inquinamento ambientale che in quel punto è stato rilevato da Legambiente mediante prelievi analitici effettuati da Goletta Verde periodicamente, si fa notare che trattasi di un’area portuale dove è interdetta l’attività balneare e quindi le analisi non hanno alcun significato sanitario".



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità