Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:05 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L’allenatore della Fiorentina Italiano e la giornalista di Sky: ecco cosa è successo

Attualità giovedì 08 giugno 2017 ore 14:26

Il "no" ad un porto troppo invasivo

Marciana Marina, foto di repertorio

Italia Nostra ha portato il proprio contributo durante l'incontro promosso dalla lista Per crescere insieme e spiega la propria posizione



MARCIANA MARINA — All'incontro pubblico promosso dalla candidata sindaca Gabriella Allori (Per crescere insieme) ha trovato attorno allo stesso tavolo anche Italia Nostra, Legambiente e Fai, tutte associazioni per la tutela dell'ambiente che hanno voluto portare il loro contributo per Marciana Marina.

La sezione dell'Arcipelago Toscano di Italia Nostra ha voluto spiegare la propria posizione in merito alla propria partecipazione nel corso della campagna elettorale. Un chiarimento ritenuto doveroso, soprattutto nei confronti dei soci.

"Il progetto del porto di Marciana Marina è uno dei progetti di cui la nostra Sezione si occupa già da tempo. La posizione dell’associazione coincide perfettamente con quella del Comitato Porto Comune presieduto da Piero Landi. - hanno chiarito - Non si tratta di una posizione recente, ma del consenso nato tra tante associazioni, a prescindere da momenti contingenti. Il Comitato la scorsa estate ha raccolto ben duemilatrecento firme di cittadini e turisti che si sono detti contrari alla realizzazione del nuovo porto come prospettato dalla Amministrazione in scadenza".

Pareri analoghi da Italia Nostra Toscana e Fai Toscana.

"Ieri sera a Marciana Marina - hanno aggiunto - abbiamo tentato di fare ulteriore chiarezza perché, al di là delle associazioni, hanno partecipato all’incontro esperti con carte alla mano. Il nostro contributo vuole avere un ruolo interlocutorio chiedendo che, qualsiasi sia l'Amministrazione, si salvaguardi il paese, l'ambiente, si pensi ad un turismo sostenibile incentivando durante tutto l'anno una presenza turistica attenta all'ambiente, alla salute, al benessere, allo sport, alla cultura, in sinergia con le altre amministrazioni elbane, costruendo una rete, senza antiquate chiusure localistiche".

"I partecipanti all’incontro organizzato a Marciana Marina, - hanno concluso - non dice no al porto, dice no ad un porto troppo invasivo, dove non sono state abbastanza valutate tematiche ambientali sulle conseguenze delle opere, sia sull'ecosistema marino che sul paesaggio. Il nostro contributo chiede le ragioni per cui sia stato concepito nel progetto il project financing, con un gestore unico, privato, affidando la concessione in mano ad un unico soggetto per decenni, concessione del cuore pulsante del paese e di una parte fondamentale dell’isola d’Elba".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Provincia di Livorno fa sapere che si sono concluse le operazioni di collaudo del tratto di strada che collega Rio Elba con Rio Marina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

DISSALATORE

Attualità