Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PORTOFERRAIO24°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Politica venerdì 10 marzo 2017 ore 10:02

Piano Operativo, incontro e nuove costruzioni

​Piano Operativo Comunale, incontro pubblico con i cittadini. Ciumei: "La partecipazione di tutti è garanzia di trasparenza"



MARCIANA MARINA — A seguito dell'adozione da parte del consiglio comunale dell’avvio del procedimento per il nuovo Piano Operativo, lo strumento urbanistico voluto dalla Regione che ridisegna l’assetto del territorio comunale per i prossimi anni, si è tenuto un partecipato incontro pubblico alla presenza dei progettisti, durante il quale sono stati illustrati i contenuti e gli obiettivi per la formazione del Piano Operativo.

"Avevo garantito che ogni atto importante per il futuro del territorio marinese - afferma il sindaco Andrea Ciumei - avrebbe visto protagonisti in primis i cittadini, gli operatori e i villeggianti abituali di Marciana Marina e così, nell’ottica di un processo partecipativo che porti a scelte condivise e mai imposte, ho ritenuto doveroso coinvolgere gli abitanti in questa assemblea".

"Il primo incontro che riguarda il PO - continua Ciumei - è stato vissuto dalla cittadinanza con questo spirito: infatti non ci sono state polemiche, ho riscontrato molto entusiasmo ed abbiamo avuto tante richieste di informazioni. Sono segnali che indicano una volontà importante di condivisione".

Gli elementi principali che caratterizzeranno il PO riguardano l’adeguamento al Piano Paesaggistico approvato dalla Regione Toscana ed alla nuova conseguente normativa, con particolare attenzione all’utilizzo di nuovo suolo a scopo edificatorio. 

Infatti saranno consentite nuove edificazioni nel tessuto già urbanizzato con un occhio però assai attento al territorio ed al paesaggio nel suo insieme, incentivando l'utilizzo di nuove tecnologie di costruzione finalizzate al risparmio energetico e delle risorse naturali, oltre che, naturalmente, alla riduzione dell'utilizzo di combustibili fossili.

E’ stata inoltre sviscerata la tematica del recupero del patrimonio edilizio esistente e sono state illustrate le modalità con cui la nuova normativa dovrà valorizzarlo.

"Il nuovo Piano - conclude il sindaco - va nell’ottica di un adeguamento normativo voluto dalla Regione in sinergia con i singoli comuni, al fine di temperare le criticità ed andare a rendere più fruibile il territorio. 

Per questo motivo invito tutti a formulare proposte e contributi utili alla redazione del Piano Operativo, nell’ottica di un proficuo lavoro di collaborazione che consenta la creazione di uno strumento necessario alla gestione dell’intero territorio comunale, anche e soprattutto in linea con le necessità dei cittadini e degli operatori economici".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il traghetto veloce di Elba Ferries che collega Piombino con Portoferraio durante una manovra in porto ha strusciato il traghetto Acciarello
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Spettacoli

Attualità