Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO13°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Politica giovedì 09 marzo 2017 ore 08:00

"Piano operativo comunale, sia dato più tempo"

Il consigliere di minoranza Francesco Gentili rinnova la richiesta di una proroga all'approvazione del Piano Operativo Comunale



MARCIANA MARINA — "Nella seduta del consiglio comunale del 23 febbraio scorso ho votato insieme alla maggioranza per l’avvio del procedimento di redazione del Piano Operativo Comunale.

Ho ritenuto infatti corretto non oppormi all’avvio del procedimento perché ritengo necessario adeguare il nostro strumento urbanistico alle nuove disposizioni normative e perché spero che ci sia il tempo per avviare un percorso partecipato che conduca, senza fretta, ad un risultato veramente condiviso dal paese. 

Riterrei opportuno avviare una prima fase che abbia come scopo l’informazione di tutta la cittadinanza del potenziale cambiamento urbanistico per arrivare successivamente ad una formulazione del piano che tenga conto delle opinioni della popolazione e di tutte le forze politiche e sociali del territorio.

Per questo, nel corso dell'assemblea pubblica tenutasi il 7 marzo, organizzata dalla amministrazione comunale, in presenza dei progettisti che stanno lavorando al nuovo Piano Operativo, ho chiesto una proroga del termine dei trenta giorni previsti, per dare la possibilità a tutti coloro che vogliono esprimersi di dare il loro contributo.

Personalmente ritengo, sotto il profilo etico-politico, che, lasciando un termine così ristretto alla fine della legislatura, si corra il rischio di vincolare la futura amministrazione a scelte non condivise dalla cittadinanza, considerato anche che nei quarantacinque giorni antecedenti le elezioni comunali non può essere assunta alcuna deliberazione di carattere ordinario.

Il sindaco, durante l’assemblea, ha provato a offuscare la mia osservazione dichiarando che aveva ricevuto fresca notizia che la possibile data delle prossime elezioni sarebbe stata in ottobre. Notizia che non sono sinceramente riuscito fino ad oggi a riscontrare come veritiera visto che da notizie ufficiali rimane come potenziale periodo elettivo per tutta la nostra nazione, senza eccezione alcuna, una data compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno.

Quale cittadino e consigliere comunale già so che la mia richiesta non sarà accolta. Nonostante ciò invito tutti i cittadini interessati ad informarsi sulle scelte che decideranno il futuro urbanistico del nostro territorio e a presentare proposte/contributi entro il 4 aprile.

Si sta avviando una fase di studio che deciderà le sorti urbanistiche del nostro paese e ogni cittadino ha il diritto e il dovere di manifestare la propria idea sul futuro del territorio senza influenza alcuna anche per questo non intendo, per il momento, esprimermi sui contenuti della bozza del Piano Operativo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stop all'appello del Comune al Consiglio di Stato. Barbetti accusa l'amministrazione Montagna. Le motivazioni della rinuncia al giudizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità