Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:09 METEO:PORTOFERRAIO21°34°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità martedì 05 luglio 2022 ore 17:00

Ordinanza per un uso corretto dell'acqua potabile

L'ha firmata la sindaca di Marciana Marina Gabriella Allori. L'ordinanza sarà in vigore fino sl prossimo 15 Settembre. Ecco le informazioni



MARCIANA MARINA — Razionalizzazione del consumo di acqua potabile e divieto di uso improprio della medesima.

Questo è quanto prevede l’ordinanza sindacale emessa dal Comune di Marciana Marina  per intervenire a tutela delle riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante il periodo estivo che si è rilevato particolarmente critico a causa della scarsità delle precipitazioni e dell’aumento dei consumi idrici in concomitanza dell’avvio della stagione turistica.

Disposto, dunque, il divieto su tutto il territorio comunale di Marciana Marina di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici, dal mese di luglio fino al 15 settembre prossimo.

La violazione del provvedimento comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da Euro 100,00 ad Euro 500,00.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo la segnalazione il semaforo sarebbe inutile per evitare le code e creerebbe ancora più caos nella strada che conduce verso il porto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità