Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:PORTOFERRAIO20°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Politica giovedì 11 agosto 2022 ore 16:17

Minoranza assente in Consiglio, ecco perché

Flavio Mazzei, capogruppo di "Per Marciana Marina"

Il gruppo consiliare "Per Marciana Marina" spiega le motivazioni della sua assenza all'ultima seduta del Consiglio comunale



MARCIANA MARINA — Il gruppo di minoranza consiliare “Per Marciana Marina” interviene con una nota in replica all'amministrazione comunale per spiegare la sua assenza all'ultima seduta del Consiglio comunale.


"Abbiamo preso atto della patetica indignazione provocata nella maggioranza dalla nostra assenza in Consiglio Comunale; con la solita malizia, (hanno cercato di non capire) la maggioranza non ha compreso e ha male interpretato le motivazioni della nostra presa di posizione. - spiega il gruppo di minoranza-Sarebbe stato sufficiente riflettere e osservare sull’indisponente ritardo nella risposta dell’Amministrazione ai commercianti interessati e alla nostra interrogazione (oltre due settimane) per giustificare la modalità scelta per manifestare il nostro disappunto. Su questioni del genere i cittadini meritano maggiore celerità da parte dei loro rappresentanti civici".


"La nostra assenza al Consiglio del 5 agosto è stata una legittima levata di scudi e non un attentato alla democrazia, dovuta proprio alla completa assenza di partecipazione e considerazione perpetrata dall’Amministrazione (nei confronti dei cittadini) che, nonostante le innumerevoli voci contrarie, non si è sentita in dovere di convocare nessun tipo di incontro con nessuna delle parti in causa. - proseguono dalla minoranza marinese - Seppur vero che le decisioni spettano a loro (è indubitato che decisioni spettino alla maggioranza ma), in un paese dove hanno votato poco più di mille persone, ci si aspetterebbe dalla maggioranza ( chi è stato votato ) un comportamento almeno più coerente e in linea con i loro proclami pre - elettorali. “E’ in Consiglio che si dibattono i temi che riguardano il futuro di Marciana Marina”: ha ragione la Vicesindaco, peccato che la giunta aveva già deciso e deliberato. Avremmo discusso delle “infinite bellezze di Marciana Marina” – da valorizzare e anche parecchio, si aggiunge noi.
Come gruppo siamo convinti di aver mantenuto fede al nostro ruolo anche con questa lecita contestazione".


“Gli amministratori sono amministratori di tutti” ─ ci tiene a precisare il capogruppo Flavio Mazzei ─ noi saremo sempre solidali con qualsiasi rumorosa sollevazione provenga dai cittadini e quella circa la ZTL, sulla quale siamo comunque favorevoli ma con una più sistematica pianificazione, ha meritato la nostra attenzione, dal momento che le modalità di attuazione sono state poco rispettose e fin troppo autoritarie. Sperimentali, come affermato dal Sindaco. Non si tratta di scegliere una fioriera, insomma: le istanze di oltre 40 attività commerciali meritavano di essere ascoltate molto prima”.

"Infine ci teniamo a ringraziare il giovane assessore Carozzo per l’attenzione rivolta alla nostra assenza ma riteniamo il suo un maldestro tentativo di ricercare contraddizioni nella nostra azione politica. - aggiungono dalla minoranza- C’è grande dignità e onore invece nel dimostrare empatia e fornire supporto alla calorosa protesta dei nostri concittadini, che sono anche i suoi. La nostra assenza, dichiarata, ha avuto questo scopo. Non sarà certo la mancata partecipazione all’ultima fumosa seduta a impedire un'efficiente vigilanza al vostro operato. Piuttosto, oltre a ricordargli che alla nostra età non abbiamo bisogno di lezioni di democrazia, ne approfittiamo per spronarlo, dal momento che lo sport è stato più che centrale nella propaganda elettorale della lista cui fa parte". 

"Siamo in attesa della definizione della tanto attesa “Tagliagambe” di fine stagione, mancante da troppo tempo nel panorama degli eventi sportivi, nonché ad una sua più assidua presenza – e magari controllo ─ nelle associazioni locali: come mai ad agosto inoltrato non esistono stampati pubblicitari sulle attività svolte al Polo Sportivo Comunale, a cominciare dai corsi di nuoto, sponsorizzati pare con un irritante passaparola? Ma un articolo sulla stampa locale o magari due dépliant alla sede della Pro Loco? - proseguono - Per migliorare l’offerta turistica è essenziale superare alla Marina lo sciagurato detto “tanto vengono sempre gli stessi”; come possono dei turisti che mettono per la prima volta piede sul lungomare, conoscere l’offerta sportiva sul territorio – si ricorda – a carico dei contribuenti marinesi? Siamo certi di non dovergli ricordare la mission della ASD in questione, ovvero gestire al meglio gli impianti e crescere, se possibile, per tentare di raggiungere una sostenibilità economica che ad oggi è un miraggio. Anche il “Basket sul ghiaino” visibile in cima a Via Aldo Moro, sebbene la ricerca di nuovi sport sia particolarmente in voga, ci sembra una pretesa alquanto grottesca. Quei quattro costosi canestri acquistati dall’Ente qualche anno fa cercano ancora una collocazione. Pertanto si consiglia al ragazzo di non perdere tempo dietro ad infruttuose polemiche o miseri moralismi che lasciano il tempo che trovano. Qualora volesse altri consigli, basta chiedere".


"Proprio mentre stiamo scrivendo, ci giunge una comunicazione della quale vorremmo rendere partecipi i cittadini, a dimostrazione che alcune attività commerciali di Marciana Marina sono poco tutelate e coinvolte dalle organizzazioni locali come la Pro Loco. La nostra unica libreria, che ricordiamo offre un servizio di informazione basilare tutto l’anno, non è stata resa partecipe per servire alcuni premi letterari, a vantaggio economico di una libreria di un altro Comune dell’Elba. Però, la Pro Loco e le molteplici manifestazioni letterarie sono finanziate in larga parte dal Comune di Marciana Marina. Esprimiamo pertanto solidarietà anche ai gestori dell’edicola e ai loro dipendenti: conoscendo le difficoltà del settore dell’Editoria, la libreria avrebbe potuto trarre un piccolo vantaggio per compensare le poche vendite della stagione invernale", concludono dalla minoranza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Rio fa sapere di avere messo in campo una serie di eventi culturali e sportivi per ampliare l'attrattività del territorio
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità