comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 5° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Spettacoli mercoledì 20 luglio 2016 ore 12:08

La storia del rock al Tribfestival

Terzo appuntamento con la grande musica a Marciana Marina grazie alle cover band che si alterneranno dal 21 al 23 luglio



MARCIANA MARINA — Saranno tre giorni dedicati ai grandi successi della musica internazionale quelli che inizieranno la sera del 21 luglio a Marciana Marina. L'evento è la terza edizione del Tribfestival, e saranno tre i gruppi che faranno rivivere le emozioni delle canzoni di Fabrizio De André, Bruce Springsteen e Pink Floyd. 

Ad aprire il Festival, la sera del 21 luglio, alle ore 21.30 nella Piazza Vittorio Emanuele, sarà il gruppo Il testamento di Faber, tributo al grande Fabrizio De André. La band nasce nel dicembre 2005 dalla passione per Fabrizio De André di Pino Vecchioni, batterista e fondatore del gruppo. Caratteristica principale del Testamento di Faber è la fedeltà agli arrangiamenti e di conseguenza alle atmosfere che De André proponeva soprattutto nei concerti, da qui nasce l’esigenza di 10 elementi sul palco e l’utilizzo di strumenti etnici che hanno caratterizzato la musica di De André negli anni ’80 e ’90. 

Il 22 luglio ci sarà il tributo a Bruce Springsteen, con i livornesi Blood Brothers. Nascono a gennaio del 2013 da un idea di Francesco Zerbino con lo scopo di riprodurre l'energia e la potenza di suono del più grande live performer di sempre: Bruce Springsteen. Il nome della band, oltre che all'omonimo brano di Springsteen, sottolinea l'amicizia tra i 9 musicisti senza la quale sarebbe impossibile riprodurre con gioia e passione le 2 o 3 ore di spettacolo dal vivo. 

Il repertorio propone i classici senza tempo tratti dagli album che hanno scritto la storia del rock come Born To Run, Born In The Usa, Nebraska, The River, Darkness on The Edge of Town, senza tralasciare i più moderni The Rising o Wrecking Ball. I brani sono eseguiti a ripetizione, carichi come se ogni concerto fosse il primo e l'ultimo con attenzione ai particolari come strumentazione e disposizione scenica con video su maxischermi per vivere una vera e propria Springsteen Night. 

Il Tribfestival si chiuderà il 23 luglio con una delle migliori tribute band dei Pink Floyd sul panorama italiano ed europeo: i Wit Matrix. La band, composta da 11 musicisti, offre uno spettacolo completo e simile sia nella scenografia che nel sound, ai concerti dei mitici Pink Floyd. 

Durante i loro spettacoli curano meticolosamente la proiezione dei filmati, i suoni il più fedeli possibile agli originali, generando così una riproduzione musicale-scenografica anche per i floydiani più preparati e critici. Nati in Veneto come cover band nel 1989, nel 2003 svestono i panni di semplice cover band diventando così Wit Matrix Pink Floyd tribute band. 

La terza edizione del Tribfestival è a cura di Officina della Musica, associazione elbana che si occupa di organizzazione di spettacoli e di didattica musicale con tre sedi presenti sul territorio, con la collaborazione di Comune di Marciana Marina, Blu Navy e Pro Loco di Marciana Marina. L'ingresso ai concerti è gratuito. Per informazioni officinadellamusicaelba@gmail.com



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità