Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Politica domenica 07 gennaio 2024 ore 12:22

Chiusura Poste, prosegue la polemica

Veduta di Marciana Marina

Continua il botta e risposta fra il gruppo di minoranza "Per Marciana Marina" e l'amministrazione comunale sui lavori nella struttura e i disservizi



MARCIANA MARINA — "Eppur si muove.Capita che il Sindaco risponda e ciò, oltre che farci piacere, fa sicuramente bene alla nostra comunità. Lungi da noi offrire alcuna lezione ma, con tutto il rispetto, la supponenza sta nel credere che una minoranza consiliare non intervenga quando c'è un'interruzione di servizio pubblico. Inoltre, siamo stati sollecitati da molti concittadini a intervenire". 

Il gruppo di minoranza consiliare "Per Marciana Marina" replica alle dichiarazioni dell'amministrazione comunale.

"Non immaginate quanti, in questi ultimi due giorni. - prosegue la minoranza;-Potevamo fare una telefonata al Sindaco? Forse sì. Ma anche lei e la sua maggioranza, che sono a conoscenza della chiusura delle Poste già da metà novembre, avrebbero potuto condividere il problema, così come il vano tentativo di ottenere l'ufficio mobile. Magari durante uno dei Consigli comunali svolti successivamente alla 'video call' tra il Sindaco e i dirigenti aziendali di Poste Italiane i quali avvertirono della chiusura. Avremmo gradito saperlo non attraverso una nota infelice i primi dell'anno. Non abbiamo la sfera di cristallo. Le presunte motivazioni riguardo le decisioni di Poste e tutti gli ultimi dettagli perché non sono stati inseriti nel primo comunicato? Dove per di più non si ravvisano grandi scuse per il lungo disservizio".

"Quindi, da quello che ci raccontano, ci sono zone più disagiate della nostra isola e che hanno titolo più di noi per ottenere un ufficio postale mobile. A noi non spetta, ce lo dice chi decide. Crediamo che il sindaco non abbia dato il meglio di sé nel confronto con Poste Italiane, e non abbia fatto valere tutti i nostri diritti riconosciuti e riconoscibili. Resta il principio che nel confronto con gli altri apparati della funzione pubblica e con gli uffici che erogano servizi di pubblica utilità serve maggiore autorevolezza. Altrimenti si rischia di far decidere agli altri sui nostri interessi. Sarà nostra cura leggere la richiesta scritta citata dall'Amministrazione. Perché un conto è chiederlo, un servizio, un conto è pretenderlo", conclude la minoranza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità