Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO12°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Attualità sabato 22 aprile 2017 ore 10:48

Ecco l'idea vincitrice che ispirerà il nuovo porto

Presentato ieri sera il progetto vincitore del concorso di idee sulla riqualificazione del lungomare e del nuovo porto, ora parte la progettazione



MARCIANA MARINA —  Un porto a misura di paese. Si potrebbe sintetizzare così il progetto, vincitore del concorso di idee indetto dall'amministrazione comunale, presentato ieri sera al palacongressi di Marciana Marina.

Sullo schermo sono state mostrate le migliorie e i cambiamenti immaginati dai tre giovani architetti Mateusz Ruszczewski, Denny Pagliai e Lorenzo Pianigiani: "Il problema che abbiamo voluto affrontare era quello di dare un'identità al porto e inserirlo in un sistema portuale del litorale e del Mediterraneo, così che non sia solo un punto di passaggio per la Corsica".

Le tavole del progetto e la relazione redatta dalla giuria che lo ha premiato scegliendolo fra i sette presentati, saranno da domani visionabili su un pannello che l'amministrazione comunale ha deciso di esporre sotto il tendone della libreria Rigola.

Il primo punto saliente del progetto vede la creazione di una diga di sottoflutto in corrispondenza di Via Murzi costituita da un pontile galleggiante protetto da una massicciata che si alzerebbe di poco oltre il livello del mare: "Questa soluzione - spiegano i progettisti - permette di creare un nuovo viale pedonale senza ostruire la vista della Torre dalla spiaggia che si creerebbe dietro la massicciata".

Il nuovo lungomare, che partirebbe da quel punto collegandosi con Piazza Bonanno, luogo deputato a ospitare eventi anche fuori stagione, sarebbe così allargato di 5 metri: con dei piloni di cemento coperti da un rivestimento in doghe di legno si verrebbe a creare una passeggiata lungo tutto il fronte mare fino alla base della Torre.

Altro intervento strutturale riguarda il molo di sopraflutto. Dato per accertato l'allungamento previsto nel nuovo Piano del Porto, il progetto prevede un'altezza massima di 4 – 4,5 metri e la costruzione di un nuovo edificio di servizi che andrebbe ad ospitare un punto ristorazione, un atelier e gli uffici delle autorità marittime.

Il progetto ha preso anche in considerazione il problema del punto di rifornimento carburante che verrebbe diviso in due: la prima stazione che accoglie il carburante dalle autocisterne sarebbe ubicata all'inizio del molo in prossimità della Torre e la stazione di rifornimento per il pubblico sarebbe posta alla fine del molo con un collegamento di tubazioni azionate da pompe intermedie.

Dal molo di sopraflutto sarebbero poi eliminati i tetrapodi che costituiscono l'attuale barriera, sostituiti da elementi cubici cavi posti su un piano inclinato realizzato con la terra di risulta dal dragaggio del porto: "Questi elementi – spiegano gli architetti – permettono la colonizzazione di fauna ittica".

Il cantiere per l'alesaggio delle imbarcazioni verrebbe spostato nella zona che attualmente ospita lo scivolo e prevede l'eliminazione della gru, sostituita da carrelli muniti di martinetti idraulici.

Soddisfatto il sindaco Andrea Ciumei che, premiando i tre architetti, commenta: "Il progetto vincitore non è naturalmente operativo, l'amministrazione aveva deciso di lasciarsi spazio di manovra ma questo progetto ci ha convinto così nella prossima giunta comunale lo adotteremo avviando l'iter che porta al progetto vero e proprio".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo le recenti vicende che mettono a rischio le compagnie del gruppo Onorato è lo stesso armatore ad intervenire per spiegare cosa sta accadendo
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità