Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I capocannonieri della storia degli Europei - Il primato di CR7 e la classifica dei migliori marcatori azzurri

Attualità mercoledì 07 dicembre 2016 ore 16:40

Donazione degli organi, ora si potrà scegliere

​Dal 12 dicembre a Marciana Marina sarà possibile esprimere la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti, ecco come fare



MARCIANA MARINA — Sono gli effetti concreti dell’applicazione del protocollo d’intesa Una scelta in Comune a cui hanno aderito i Comuni della provincia di Livorno assieme alla ASL, all’Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO) e all’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (ANCI), che amplia la possibilità di registrazione delle volontà presso gli uffici anagrafe comunali.

Tutti i cittadini maggiorenni in possesso di carta d’identità, i cittadini stranieri con regolare documento di riconoscimento e tessera sanitaria valida, potranno esprimere la propria volontà al consenso o al diniego sulla donazione di organi e tessuti, firmando un modulo reperibile presso gli uffici anagrafe al momento del rinnovo della carta d’identità.

L’orientamento espresso potrà essere mutato in qualsiasi momento, con una dichiarazione da rendere all’Ufficio Anagrafe presso il quale si è manifestata l’ultima volontà, o ad uno degli uffici dislocati su tutto il territorio nazionale, collegati alla banca dati del Centro Nazionale Trapianti. Il personale dell’ufficio anagrafe, garantendo, ovviamente, piena libertà di scelta, presenterà l’opportunità offerta alla collettività dall’attuale normativa vigente.

"La donazione degli organi è molto preziosa - spiega il sindaco Andrea Ciumei - è importante l’opera di sensibilizzazione per diffondere tale cultura. Un’opera che l’amministrazione comunale di Marciana Marina ha intenzione di portare avanti in modo concreto, in collaborazione con la AUSL. 

La donazione degli organi è una scelta di grande e responsabile generosità. Ci siamo dedicati molto a questo progetto, nella convinzione che vadano implementati il più possibile tutti gli strumenti per una crescita sempre più consistente del numero dei donatori: un dono che significa vita".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno