comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:PORTOFERRAIO15°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità lunedì 21 settembre 2020 ore 15:15

Suolo pubblico gratuito per tutte le attività

marciana marina
Veduta di Marciana Marina

L'amministrazione comunale di Marciana Marina ha esteso a tutte la attività e per tutto l'anno le agevolazioni per dare un sostegno concreto



MARCIANA MARINA — Lo scorso 18 settembre il Consiglio comunale di Marciana Marina ha deliberato di esentare dal pagamento del canone Cosap, per l’intero anno solare 2020, non soltanto gli esercizi di somministrazione bevande e alimenti ma anche tutte le imprese titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’uso del suolo pubblico, come negozi e aree mercatali.

Lo rende noto l'amministrazione comunale di Marciana Marina che spiega inoltre che lo scorso 30 aprile il Consiglio votò all’unanimità una mozione, presentata dalla minoranza consiliare immediatamente condivisa — “Salvare Marciana Marina” — per individuare, nell’attesa dell’imminente “Decreto Rilancio”, tutte le misure possibili da mettere in atto per contrastare la crisi causata dalla pandemia Covid-19, cominciando ad alleggerire il carico tributario sulle imprese marinesi. 

La mozione prevedeva, appunto, la concessione gratuita di tutti i plateatici su suolo pubblico e conseguente ampliamento, laddove possibile, fondamentale per garantire il distanziamento sociale e un adeguato numero di coperti. Quindi fin da subito l’attenzione era riposta maggiormente verso le imprese di somministrazione bevande e alimenti, messe a dura prova dall’emergenza sanitaria ma non le uniche cui si prospettava una stagione incerta e difficoltosa. 

A dimostrazione di ciò, spiegano dall'amministrazione comunale, le disposizioni governative contenute nei decreti legge di maggio e agosto hanno previsto l’esonero dal pagamento del canone per otto mesi — dal 01/05/2020 al 31/12/2020 — per bar e ristoranti, ma tuttavia soltanto due mesi di esenzione, propriamente dal 01/03/2020 al 30/04/2020, per le restanti categorie commerciali. 

"Pertanto, - spiegano dall'amministrazione comunale - con l’intento di adottare ulteriori misure a sostegno del disagio delle nostre attività commerciali, ma senza dimenticare la prospettiva egualitaria che ha sempre contraddistinto la nostra azione amministrativa, abbiamo così deciso, finanziando con fondi propri la somma eccedente, di estendere l’esenzione della tassa per i quattro mesi restanti — dal 01/01/2020 al 30/04/2020 — per quanto riguardale attività di somministrazione bevande e alimenti, e nello stesso tempo abbiamo deliberato per l’esenzione completa dal canone per tutti gli altri esercizi commerciali, evidentemente svantaggiati dal Governo, tra i quali proprio le attività mercatali colpite in particolar modo dalla crisi in atto.Il sindaco"-

La sinda Gabriella Allori dichiara in merito: "Come amministrazione abbiamo ritenuto doverosa questa decisione nei confronti delle attività commerciali che hanno vissuto settimane di grande incertezza mettendo a rischio anche i posti di lavoro di numerosi cittadini. Fortunatamente la stagione, nonostante le pessimistiche previsioni è stata positiva, ma abbiamo ritenuto giusto, per questa annata straordinaria e difficile sotto tutti i punti di vista, che l’Ente si sia fatto carico dell’esenzione completa della Cosap per tutti, fermo restando che è previsto il rimborso per coloro che avessero pagato delle rate”.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Politica