Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:02 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 04 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il robot umanoide cinese (concorrente di Tesla) batte il record di velocità

Attualità mercoledì 18 marzo 2020 ore 17:00

Acqua dell'Elba a sostegno dell'ospedale

Ospedale di Portoferraio

L'azienda ha donato il primo letto per la terapia intensiva dell'ospedale elbano e ha avviato una raccolta fondi per l'emergenza Covid-19



MARCIANA MARINA — Il primo letto di terapia intensiva e rianimazione (che attualmente non c'è) per l’ospedale dell’Isola d’Elba donato direttamente da Acqua dell’Elba. Una raccolta fondi avviata su GoFundMe per aggiungere a questa donazione quella di tutte le persone che vorranno donare fondi, strumenti o macchinari all’Ospedale dell’Isola d’Elba e all’Italia intera. Un’edizione speciale dei profumatori d’ambiente da 500 ml di Acqua dell’Elba i cui proventi andranno per il 50 per cento alla raccolta fondi avviata.

Sono queste le tre iniziative pensate da Acqua dell’Elba per dare un contributo concreto ed immediato rispetto all’emergenza Covid-19.

"Da sempre cerchiamo di restituire all'Isola d'Elba qualcosa di quello che ci ha dato in termini di ispirazione e di motivazione – ha dichiarato il presidente di Acqua dell'Elba Fabio Murzi. - Con questa iniziativa continuiamo a farlo, chiedendo anche il coinvolgimento di chi, come noi, ha nel cuore la bellezza e la magia che l’Isola d’Elba sa donare”.

Un coinvolgimento totale che comincia con la donazione del primo letto di terapia intensiva e rianimazione all’Ospedale dell’Isola d’Elba. Un atto importante, che doterà l’Ospedale dell’Isola d’Elba di un’attrezzatura vitale che rimarrà a disposizione di tutti anche dopo la crisi.

Parallelamente alla donazione, Acqua dell’Elba avvia, a partire da oggi, anche una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe, grazie alla quale si punta a moltiplicare il numero di letti di terapia intensiva e rianimazione a disposizione e a dotare l’Ospedale anche di tutte le altre strumentazioni sanitarie necessarie. Non solo, la raccolta sarà anche destinata a contribuire all’emergenza nazionale, con un contributo al Dipartimento di Protezione civile nazionale che potrà arrivare fino a un terzo di quanto raccolto per supportare l’Italia là dove è più in crisi. Per donare sarà sufficiente collegarsi all’indirizzo www.gofundme.com/f/aiutiamoelbaitalia e seguire le istruzioni.

Infine, un’iniziativa per coinvolgere anche i tanti amici di Acqua dell’Elba all’Isola d’Elba, in Italia e nel mondo: il versamento, da parte di Acqua dell’Elba, del 50 per cento del ricavato della vendita dei Profumatori d’ambiente da 500 ml al fondo anzidetto.

Tramite l’acquisto online sul sito www.acquadellelba.com di una fragranza qualsiasi dei Profumatori d’Ambiente da 500 ml – per l’occasione realizzati con l’incisione #CONILMARENELCUORE - si potrà quindi contribuire attivamente alla raccolta fondi.

L’iniziativa è valida temporaneamente per un mese da oggi fino al 19 aprile e verrà affiancata da una campagna di comunicazione per coinvolgere tutte le persone amanti dell’Elba e del nostro Paese.

L’invito a donare, nella forma che più si preferisce, è per sostenere quanti hanno bisogno di cure e di assistenza sanitaria urgente e anche per ritrovarci uniti attraverso i valori della solidarietà nella speranza di trasmettere un messaggio di serenità e conforto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra giornata di disagi nei collegamenti marittimi a causa dell'allerta meteo. Cancellate le prime partenze dei traghetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca