Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità sabato 02 settembre 2023 ore 19:40

Cambio ai vertici dei carabinieri

Il Tenente Di Risi alla guida del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno, il Capitano Giuseppe Boccia al comando di Portoferraio



PROVINCIA DI LIVORNO — Due nuovi ufficiali dell’Arma hanno assunto in questi giorni i rispettivi incarichi nel capoluogo e sull’Isola d’Elba.

Si tratta del Tenente Gianraffaele Di Risi e del Capitano Giuseppe Boccia. Questa mattina i due ufficiali si sono presentati al comandante provinciale dell’Arma, Colonnello Piercarmine Sante Sica. 

Classe 1998, il Tenente Di Risi ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella di Napoli ed in seguito l’Accademia Militare di Modena e la Scuola Ufficiali Carabinieri dove ha conseguito la laurea in Giurisprudenza. Prima di essere assegnato a Livorno, il giovane Ufficiale ha comandato per un anno due plotoni dell’8 Reggimento Carabinieri Lazio, articolazione dell’Arma deputata ai servizi di tutela dell’ordine pubblico nella capitale.

Il Capitano Giuseppe Boccia ha assunto il Comando della Compagnia dei Carabinieri di Portoferraio. Originario di Napoli, il 39enne ufficiale dell’Arma ha conseguito nel 2008 la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Napoli “Federico II”, nel 2011 la laurea in “Operatore della Sicurezza Sociale” presso la Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università degli Studi di Firenze e nel 2018 la laurea in “Scienze della sicurezza interna ed esterna” presso la facoltà degli studi di Roma “Tor Vergata”. 

Dopo aver trascorso un quinquennio in Aeronautica Militare, nel 2009 è entrato a far parte dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2011, con il grado di Maresciallo, al termine del percorso formativo presso la Scuola Allievi Marescialli di Velletri, è stato destinato a Lipari, nelle Isole Eolie. Nel 2015 ha frequentato il 56esimo corso Applicativo presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, al termine del quale, nel 2016, con il grado di Sottotenente, ha comandato il Nucleo Operativo e Radiomobile di Potenza; nel 2020 è stato trasferito al Comando della prims Sezione del Nucleo Investigativo di Lecce, incarico che ha retto fino allo scorso mese di Agosto, prima di assumere il Comando della Compagnia Carabinieri di Portoferraio.

Diverse le indagini e le operazioni di polizia che ha coordinato nel capoluogo leccese. Tra le più importanti figurano l’arresto dell'autore del duplice omicidio di via Mondello avvenuto nel settembre 2020, l’indagine che ha conseguito l’arresto degli autori dell’omicidio a scopo di rapina ai danni di un pensionato del luogo e l’indagine che ha svelato il nome del presunto autore dell’omicidio del carabiniere in congedo Silvano Nestola. 

L’Ufficiale è stato anche nominato, con decreto prefettizio, componente dell’Arma dei Carabinieri della Commissione di accesso per la verifica della sussistenza dei presupposti per lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Squinzano (LE) per possibili infiltrazioni mafiose. Il Capitano Boccia è sposato ed ha tre figlie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella caduta l'auto si è ribaltata. Sul posto sono intervenute Pubblica Assistenza di Capoliveri, polizia municipale e vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca