Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:46 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Attualità mercoledì 20 aprile 2022 ore 08:00

Un'academy per l'inserimento nel mondo del lavoro

Il carcere di Gorgona al centro di un protocollo che mira a favorire l'inclusione sociale e il reinserimento nel mondo del lavoro



ISOLA DI GORGONA — Favorire l'inclusione sociale attraverso l'inserimento nel mercato del lavoro dei detenuti grazie ad un'attività formativa mirata nel campo dell'edilizia, della ristorazione, dell'accoglienza e del turismo. E' con questo obiettivo che nasce il protocollo Gorgona Academy.

A firmarlo il Comune di Livorno, il garante dei detenuti, la casa circondariale, Anpal, Ente scuola edile e le associazioni di categoria.

Per quanto riguarda il settore dell'edilizia, alla firma del protocollo ha fatto seguito la sottoscrizione di uno specifico documento tra Comune di Livorno, garante dei detenuti, casa circondariale, Ente scuola edile e Ance Toscana.

Alla firma erano presenti il sindaco Luca Salvetti, l'assessore al lavoro e alla formazione Gianfranco Simoncini, il garante dei diritti dei detenuti Marco Solimano, il direttore del carcere di Livorno Carlo Mazzerbo e l'assessora alla formazione della Regione Toscana Alessandra Nardini.

Il sindaco Luca Salvetti ha sottolineato come "Il passaggio di oggi rientri in un quadro più ampio di attenzione che questa amministrazione ha già riservato e vuole continuare a riservare a quello che è da considerarsi a tutti gli effetti uno dei quartieri della città di Livorno, perché Gorgona è tale”.

“L'iniziativa di oggi – ha spiegato l'assessore Gianfranco Simoncini – rientra nell'azione di valorizzazione dell'isola che l'amministrazione comunale ha deciso di portare avanti. Dopo la presentazione di due importanti interventi innovativi sull’isola di Gorgona improntati alla sostenibilità ambientale, siamo qui a presentare un'iniziativa che cerca di dare un contributo importante per quanto riguarda la ricollocazione, dopo la pena, dei detenuti attraverso un'attività di formazione mirata che possa permettere di acquisire competenze e conoscenze tali per l'inserimento nel mercato lavorativo”.

Gorgona Academy è frutto del Patto locale per la formazione, con il quale Comune, insieme a Regione, Camera di Commercio, Autorità di sistema portuale, sindacati, scuole e associazioni di categoria, individua interventi formativi per rispondere alle esigenze del mondo del lavoro.

Questo protocollo, ha sottolineato Mazzerbo "Risponde all'esigenza di adeguare e adeguarsi all'evoluzione delle competenze e al tempo stesso alla necessità di fare rete con il territorio".

“Gorgona Academy - ha aggiunto Solimano- coglie in pieno l'articolo 27 della Costituzione quando dice che le pene debbono tendere alla rieducazione del condannato, dando un senso all'idea stessa della pena”.

L'assessora regionale Alessandra Nardini ha infine ringraziato il Comune di Livorno "per la sensibilità dimostrata con la firma di protocolli il cui obiettivo è quello di permettere l'inclusione sociale, risultando anche utile strumento per contrastare il rischio di recidiva".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I proprietari ormai anziani devono trasferirsi in paese e cercano una sistemazione per il pony. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità