Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:32 METEO:PORTOFERRAIO13°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità mercoledì 26 giugno 2019 ore 11:00

Allerta caldo, potenziato il servizio antincendi

Foto di repertorio

Da domani è dichiarato lo stato di allerta Aib che attiva il potenziamento dei servizi anticendi sul territorio. Preoccupa l'ondata di caldo africano



LIVORNO — Grande caldo in arrivo e i servizi anticendi boschivi si intensificano in tutti i territori.

In particolare, come si legge in una nota a firma funzionario responsabile regiobale Aib, Massimo Tognotti,  "da domani 27/06/2019 è dichiarato lo Stato di Allerta AIB che attiva il potenziamento dei servizi operativi previsti dal Piano Operativo AIB 2019/2021 per il periodo di Media Operatività. Da lunedì 01/07/2019 inizia il periodo di Alta Operatività AIB con l'apertura del COP AIB unificato Livorno/Pisa con sede a Pisa e l'attivazione di tutti i servizi territoriali (reperibilità, prontezza operativa/pattugliamento, avvistamento) previsti dalle convenzioni RT/CVT-CRI e Comuni/Associazioni locali del Volontariato, precisamente indicati nel POTA (Programma Operativo Territoriale Annuale) 2019 e caricati a sistema. Si ricorda che con DD 10258 del 20/06/2019 (già trasmesso) è stato istituito, ai sensi del Regolamento forestale della Toscana 48/2003, il Periodo a Rischio per lo sviluppo di incendi boschivi su tutto il territorio regionale a partire dal 24 Giugno 2019". 

La norma stabilisce il divieto assoluto di accensione fuochi e quindi di abbruciamento di residui vegetali (leggi qui l'articolo).

"L'ondata di calore africano che sta interessando ed interesserà i territori, - spiega Tognotti - crea condizioni particolarmente predisponenti per l'innesco e la propagazione di incendi, si raccomanda quindi alle Forze dell'Ordine -ivi compresi la Polizia Provinciale ed i Vigili urbani dei Comuni - di intensificare i controlli territoriali, specie nelle zone conosciute per le attività di abbruciamento di vari residui vegetali, ovvero maggiormente esposte a rischi d'incendio per la popolazione, le infrastrutture ed il bosco". 

Chiunque avvistasse o si trovasse nei pressi di focolai di incendio è pregato di segnalarli al Numero verde 800.425.425 della Sala operativa regionale antincendi boschivi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La salma trovata lo scorso 11 Maggio sulla spiaggia di Lacona si trova presso il Centro di Medicina legale di Pisa per tutti gli accertamenti
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità