Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:47 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca martedì 20 maggio 2014 ore 16:13

Learning week all'Orto dei Semplici

Il gruppo di studio

Il miele e le sue lavorazioni il tema della settimana di studi



L’Orto dei Semplici elbano, un luogo incantato che appassiona e che ogni giorno di più è meta di visitatori. Situato presso l’Eremo di S. Caterina, è stato al centro dell’interesse di molti curiosi e progetti. 

La nuova gestione a cura della Cooperativa Dieciremi in collaborazione con Comune di Rio nell’Elba, Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano e Associazione “Amici dell’Eremo di S. Caterina”, sta già vedendo ottimi risultati per presenze numero di azioni messe in campo.

Ecco che la scorsa settimana l’Orto è stato al centro di una “Learning week” di “eccellenza”, a cui ha partecipato un gruppo di studenti grazie al progetto “Apicoltura di eccellenza: il miele italiano e le sue lavorazioni”, finanziato interamente dalla Regione Lombardia e che ha coinvolto l’Istituto Don Milani di Montichiari, l’Istituto Agrario Stanga di Cremona, l’Istituto Agrario di Lonato e il Centro professionale IAL- Innovazione Apprendimento lavorativo.

La connessione con il progetto è stata la figura di Roberto Ballini, apprezzato e appassionato professionista apicoltore, che attualmente collabora alla gestione dell’Orto per conto della Cooperativa Dieciremi.

Obiettivi del progetto: fornire strumenti per favorire la microimprenditorialità giovanile, sperimentare la spendibilità delle competenze acquisite nel percorso scolastico in situazione reale, verificare quali siano i modelli di impresa più adatti dato il contesto economico ambientale, valorizzare lo spirito cooperativo in fase di apprendimento e di sviluppo della progettualità.

“In una situazione economica di diffusa disoccupazione giovanile, - si legge nel progetto- si intende fornire le basi per l’intrapresa di un’attività imprenditoriale che richiede una dotazione strutturale e un capitale assai modesto, senz’altro finanziabile facendo ricorso al microcredito. L’attività formativa proposta integra e completa il percorso di orientamento svolto a scuola nell’ambito del progetto FIXO (Formazione e Innovazione X l’Orientamento)”.

Si è trattato di una settimana a contatto con un professionista, Ballini appunto, per far vivere ai ragazzi l’esperienza sul campo. Il progetto è stato curato dai docenti: Elisabetta Larini, Susanna Ravelli e Maurizia Calabrese.

Docenti esperti: Pietro Rizzi, Stefano Cattaneo, Favini Stefano, Cravotta Angelo, Nolli Elisabetta.

E a settembre ci sarà un’altra “Learning week” con un altro gruppo di studenti, sempre provenienti dallo stesso progetto.

Servizio Video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini, padre e figlio, sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo in strada. Il figlio è stato posto agli arresti domiciliari
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Spettacoli