Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO20°25°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Cultura lunedì 20 gennaio 2014 ore 19:30

L'amico del cuore, storia di un'associazione

Una foto del gruppo

Il gruppo spiega come e perchè è nato e chiede l'aiuto di tutti per proseguire nel proprio impegno sociale



CAPOLIVERI —  I soci dell'Associazione l'Amico del Cuore, spiegano perchè 
"AIUTARE GLI ALTRI RENDE MIGLIORI !!!" E chiedono il sostegno di tutti per continuare a salvare vite umane.

"L'ASSOCIAZIONE è nata nel 2009 dopo una tragedia.....un giovane ragazzo pieno di vita , improvvisamente muore. Dopo l'indagine autoptica si scopre che era affetto da ARVD (cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro) una micidiale malattia genetica che uccide ogni anno circa 80000 giovani. Cominciamo allora a leggere poi a studiare e si apre improvvisamente un mondo fatto di altre persone che come noi piangono la scomparsa prematura ed improvvisa dei loro ragazzi.
Impariamo anche che, al momento dell'attacco, se nelle vicinanze ci fosse stato un defibrillatore con un addetto capace di farlo funzionare ,il ragazzo poteva essere salvato.
Che fare? Continuare a piangersi addosso oppure creare qualcosa affinche' quello che è successo a noi , almeno all'ELBA non succeda più.....
Ecco quindi , grazie al contributo di impagabili amici che nasce l'AMICO DEL CUORE con questi intenti:
Promuovere attivita' allo scopo di reperire fondi per acquistare e donare defibrillatori affinchè questo strumento salvavita diventi un "oggetto" di uso comune.
Operare per formare addetti capaci di saperlo usare.
Diffondere attraverso qualsiasi canale pubblicitario una cultura dell'informazione su queste malattie killers il termini di ecg....ecocuore ..e di controlli annuali.
informare gli "eventuali "interessati verso le Cliniche specializzate per le cure necessarie .
Per saperne di più..contattaci 339/4838041
Grazie"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane è stato soccorso dai volontari della Pubblica Assistenza su un sentiero impervio e poi trasferito in elisoccorso fuori Elba
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Attualità

Attualità