QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 25°29° 
Domani 24°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 17 agosto 2019

Attualità lunedì 24 novembre 2014 ore 10:16

La Festa della Toscana a Campo

Due giorni ricchi di iniziative per la Festa della Toscana che a Campo vivrà di momenti culturali e rivolti alle scuole. Cibo a Km 0 per festeggiare.



CAMPO NELL'ELBA — Un programma ricco di incontri e di esperienze da condividere. Questa sarà la Festa della Toscana a Campo: due giorni di incontri, esposizioni e dibattiti. Ampio spazio viene riservato al mondo della scuola con un occhio al territorio. Gli appuntamenti sono organizzati dal Comune con la partecipazione dell Regione. 

Il programma si apre già alle 18.30 di sabato 29 novembre con un incontro aperto organizzato dall'Istituto G. Giusti sul tema "Il Territorio ri-incontra la Scuola: a braccio oltre il muro" incentrato sulla figura di Italo Bolano. Appuntamento all'Auditorium della scuola media. 

La giornata centrale sarà ovviamente quella di domenica 30 novembre: alle 12.15 in piazza del Comune, dopo la presentazione del progetto Sguardi oltre i limiti dell'isola: oltre il mare, il Muro e le mura del carcere granducale di Pianosa, si potrà visitare la mostra dei lavori didattici eseguiti dagli alunni delle scuole che, stimolati dal tema regionale 2014 "Guardare oltre..." , hanno elaborato creazioni originali vari materiali disponibili "oltre" il loro canonico uso. 

Un piccolo pasto a "Kilometro zero", realizzato grazie alla collaborazione con la Condotta Slow Food Isola d'Elba, la cooperativa Cirfood e il Comitato Genitori spezzerà la giornata.

Alle 14.30 apriranno le attività dei laboratori creativi cui potranno partecipare tutti i bambini che vorranno inventare nuovi oggetti guardando "oltre" all'uso comune delle cose: dal sale, alla pasta, alla frutta e tanto altro. 

"Il progetto dell'Amministrazione Comunale per la Festa della Toscana 2014 - spiegano Cristina Galli assessore all'Istruzione e alla Cultura e Simone de Rosas assessore con delega per Pianosa - vede nella giornata del 30 novembre l'inaugurazione di in un percorso culturale più ampio che si concluderà nel febbraio 2015 e che vedrà protagonisti i nostri cittadini più giovani.

L'amministrazione comunale ambisce al coinvolgimento degli alunni delle scuole in ogni progetto culturale che verrà attivato sul territorio. E' forte il convincimento che l'investimento sulle giovani generazioni sui temi della cittadinanza e della responsabilità civica del proprio vivere deve essere una priorità costante e trasversale di ogni attività amministrativa, a garanzia della sostenibilità sociale dello sviluppo territoriale che si propone alla comunità." 

Infatti, dal mese di dicembre, grazie alle attività del progetto sostenuto dal Consiglio Regionale, gli alunni delle scuole saranno chiamati ad osservare la storia della colonia penale agricola dell'Isola di Pianosa (istituita nel 1856 proprio dai successori del Granduca che abolì il 30 novembre 1786 la pena di morte) realizzando una mostra fotografica conclusiva (febbraio 2015).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica