Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO16°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità sabato 09 agosto 2014 ore 10:22

La Campagna dell'Avis e "la prima volta"

Per sostenere le donazioni di sangue una nuova pubblicità progresso



La nuova campagna di comunicazione dell’Avis, associazione volontari italiani del sangue, è incentrata sul tema della “prima volta”. Il concept della campagna si rivolge soprattutto ai neo donatori, mostrando come ci siano tante “prime volte” nella nostra vita che a volte possono persino spaventarci perché non ci sentiamo in grado di superarle, ma che poi ci regalano emozioni e felicità.

Ed un apprezzamento forte per l’idea della campagna http://laprimavolta.avis.it/ è arrivato dal sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina che da anni svolge attività di ricerca sulla comunicazione sociale. Sulla rivista nazionale dell’Associazione, Avis Sos, Pira è intervenuto sostenendo : “Vedendo lo spot dell’Avis ho subito pensato, vedendo tante prime volte scorrere nelle immagini, a due grandi temi sollevati dalla campagna e che per questo la rendono non perfetta ma affascinante.

Il primo tema è quello della narrazione della prima volta: la capacità di stimolare nelle persone l’idea che una prima volta può essere una pietra importante per edificare la casa. Nel nostro caso donare una prima volta può rappresentare un esercizio di continuità importante non soltanto per chi lo fa una prima volta ma anche per chi lo fa da tempo ed è tentato, per pigrizia, per impegni o per perdita d’interesse a smettere.

Il secondo tema è quello della fidelizzazione del donatore che compiuto il gesto “una prima volta”, diventa fedele alleato dell’Avis, e quindi trasforma la “prima volta” in “ogni volta”.

Sono due temi vincenti nella campagna che hanno rappresentato il punto di forza di quanto prodotto da Avis con un messaggio chiaro ed inequivocabile, senza contraddizioni, per dirla in maniera viscerale…senza se e senza ma”.

Francesco Pira, da sempre impegnato sui temi della comunicazione dell’AVIS è di recente è entrato a far parte del network Athena di Pubblicità Progresso che riunisce docenti di tutta Italia particolarmente attenti alle tematiche della evoluzione della comunicazione sociale. 

Una rete di persone che condividono i valori e i principi di Pubblicità Progresso e per questo sostengono le sue attività, un’iniziativa che ha lo scopo non solo di mettere in rete esperti di diverse discipline ma anche di migliorare la comunicazione sociale nel suo complesso. http://www.pubblicitaprogresso.org/chi-siamo/athena/


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Ecco cosa è successo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità