Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PORTOFERRAIO19°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa può insegnare il più infelice alla più felice

Attualità venerdì 10 aprile 2020 ore 13:17

Le isole di Giglio e Giannutri sbarrate per Pasqua

Isola di Giannutri

Il sindaco dichiara: "Restrizioni nei collegamenti con la terraferma e controlli serrati da parte delle forze dell'ordine" per contrastare il Covid



ISOLA DEL GIGLIO — “Le Isole del Giglio e di Giannutri saranno blindate per Pasqua e Pasquetta”. Lo rende noto il sindaco di Isola del Giglio Sergio Ortelli che annuncia anche una stretta dei collegamenti con la terraferma

“Per il Giglio è prevista una corsa giornaliera – annuncia Ortelli- mentre per Giannutri nei due giorni di festa non sono previsti collegamenti”. 

Una decisione, quella annunciata da Ortelli, sofferta, ma consapevole. “Capisco perfettamente che sono festività attese tutto l'anno – commenta il sindaco - ma questa è un'annata diversa dalle altre, con una pandemia in corso, dunque dovremo restare in casa, al massimo nei giardini e nelle corti adiacenti alle abitazioni, senza poter invitare familiari o amici e nessuno potrà entrare nelle nostre isole”. 

Ortelli ricorda inoltre come per Pasquetta siano valide le restrizioni governative. 

“Si potrà uscire solo per necessità, per recarsi al lavoro o per ragioni di salute. – afferma il sindac o- Condivido la decisione del presidente della Regione Enrico Rossi di emanare un’ordinanza per la chiusura dei negozi di alimentari nei due giorni festivi, autorizzando l'apertura solo di edicole e farmacie, così come richiesto anche da Anci”. 

Ortelli ammonisce inoltre sul fatto che si possa uscire solo dietro autocertificazione veritiera per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge, imponendo di restare nel luogo in cui ci si trova. 

“E’ fatto divieto – il sindaco ricorda quanto disposto dal Governo - anche di sostare nei terreni per le tradizionali scampagnate. Non sarà quindi possibile recarsi nelle vigne, negli orti, nelle cantine o in altri luoghi di aggregazione nel giorno di Pasqua e in quello di Pasquetta”. 

Ma c'è di più. “In questi giorni – annuncia Ortelli - di concerto con le Forze dell'Ordine i controlli saranno serrati e non verranno fatti sconti. Capisco la voglia di uscire, magari approfittando della bella stagione e forti, ma solo psicologicamente, anche della sicurezza che un'isola con tanti luoghi appartati può dare. In questo, però, restando a casa facciamo del bene a noi stessi ed agli altri, in quanto la limitazione dei contatti rappresenta una barriera fondamentale per evitare il contagio e la diffusione del Coronavirus”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Maltempo previsto per la giornata di domani con l'emittente di un bollettino di vigilanza meteo con codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro