Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:25 METEO:PORTOFERRAIO26°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica

Attualità lunedì 13 marzo 2023 ore 10:45

Il Giglio ritira il premio Best Tourism Village

Elisabetta Giudrinetti ritira il premio

La ministra Santanchè: “Un bel riconoscimento per i comuni vincitori del premio Best Tourism Village, che rappresentano l’Italia più autentica”



ARABIA SAUDITA — L’Isola del Giglio e Sauris-Zahre (Friuli Venezia Giulia) hanno ritirato nel corso di una cerimonia svoltasi ad Al‘Ula, in Arabia Saudita, domenica 12 Marzo, il premio come migliori villaggi turistici nella seconda edizione del bando Best Tourism Villages dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), finalizzato a premiare approcci innovativi al turismo nelle aree rurali, che, nel tempo, hanno tutelato e assicurato i valori e le caratteristiche naturali e culturali del luogo.

I 32 Comuni premiati fanno parte, inoltre, di un network globale insieme ai 44 vincitori dello scorso anno, in cui si possono scambiare esperienze e buone prassi anche con esperti e partner del settore pubblico e privato.

“Sono molto orgogliosa che tra i vincitori ci siano dei degni rappresentanti della nostra Nazione. Insieme anche al comune di Otricoli, selezionato per il Best Tourism Village Upgrade Programme e San Ginesio, vincitore della scorsa edizione, saranno portavoce dell’accoglienza e del turismo italiano. Grazie ancora all’UNWTO per questo riconoscimento che ci dà un’occasione per rafforzare la strategia di promozione dell’Italia a partire da luoghi meno noti che rappresentano l’Italia più autentica”, così ha commentato la ministra del Turismo  Daniela Santanchè.


Non nasconde la propria soddisfazione Sergio Ortelli, sindaco di Isola del Giglio: “Siamo onorati di rappresentare la Toscana e l’Italia nel massimo consesso internazionale del Turismo, quale il WTO, dove siedono pressoché tutti gli Stati del mondo e, - ha dichiarato - rinnovando la gratitudine alla Regione Toscana che ha individuato il nostro Comune per la candidatura nazionale e al Ministero del turismo che l’ha ritenuta rappresentativa per l’Agenzia delle Nazioni Unite, ci impegniamo a fare il massimo di ciò che potremo fare per onorare la fiducia che ci è stata data”. 

E ha aggiunto: “A ciò si aggiunge la grande soddisfazione che la scelta sia caduta su una piccola isola, con tutte le peculiarità che può presentare: con questo riconoscimento potremo far sentire la voce delle piccole isole in un contesto internazionale”.

Entusiasta anche l'assessore al turismo Walter Rossi, il primo a credere in un obiettivo affatto scontato di centrare.

“Questo traguardo ci permette di avere e cogliere delle opportunità impensabili, fino ad oggi: e, per la nostra parte, faremo di tutto, per usarle al meglio, e sempre al servizio della nostra comunità. La vittoria del Best Tourism Village premia un grande lavoro sull'identità gigliese che stiamo facendo in vari campi, testimoniato da molte iniziative, sempre con la massima attenzione e cura alla preservazione del nostro paesaggio e puntando su un futuro sostenibile”, ha detto.

Le tre candidature italiane sono state selezionate dal Ministero del Turismo, dopo aver ricevuto varie candidature su base regionale, e state ulteriormente valutate dalla commissione ad hoc dell’UNWTO che, tra le 136 candidature proposte da 57 Stati, ne ha individuate 32 come Best Tourism Village di cui le due italiane: Isola del Giglio e Sauris-Zahre. La commissione ha effettuato la propria scelta seguendo una serie di criteri riguardanti nove aree: risorse culturali e naturali, promozione e conservazione delle risorse culturali, sostenibilità economica, sostenibilità sociale,vsostenibilità ambientale, sviluppo del turismo e integrazione della catena del valore, governance e priorità del turismo, infrastrutture e connettività, salute e sicurezza riconoscendo ai vincitori l’approccio innovativo al turismo maturato negli anni, capace di salvaguardare l’identità del proprio Comune, del paesaggio rispettando la diversità naturale e culturale, oltre che i valori di cui è portatore, ivi comprese le attività tradizionali al fine di raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. 

Nel corso della premiazione ad Al’Ula è stato ufficialmente lanciata la terza edizione del Best Tourism Villages, i cui prossimi vincitori si uniranno al network internazionale, rendendolo ancora più rappresentativo dei Paesi aderenti all’UNWTO e significativo per le occasioni di incontro e di scambio tra i Comuni uniti dal logo di Best Tourism Villages.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'Amministrazione comunale di Portoferraio ha messo in piedi una macchina organizzativa per gestire eventuali emergenze e caos agli imbarchi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica