comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità giovedì 26 marzo 2020 ore 19:13

Covid, tampone da rifare su un caso sospetto

Foto di repertorio

Il tampone su un uomo aveva dato risultato "indeterminato" e deve quindi essere ripetuto. L'invito del Comune ad non uscire e a rispettare le regole



ISOLA DEL GIGLIO — Per quanto riguarda invece la situazione Covid-19 sull'isola del Giglio, dal Comune fanno sapere che la signora piacentina che risultò positiva al test adesso è risultata negativa. Rimane da fare solo il tampone di riscontro per accertare definitivamente la guarigione. Continua a dare segni di miglioramento il marito della signora ancora ricoverato all'Ospedale di Grosseto. L’uomo risultato positivo nella giornata di ieri, italiano proveniente dalla Francia, sta bene e non ha più sintomi.

Nella giornata di domani verrà ripetuto il quarto tampone risultato poi indeterminato. L’uomo, residente in altro comune ma di nazionalità tedesca, inizialmente sintomatico, era stato sottoposto al test Covid-19 nella giornata di lunedì ma l’esame era risultato dubbio tanto da richiederne la ripetizione.

Dal Comune sono riproposte le raccomandazioni a rimanere a casa per non permettere la diffusione del virus sull'isola.

"I sacrifici di questi giorni, una volta usciti da questa brutta forma virulenta, saranno ripagati con la ripresa della vita di tutti i giorni, della normalità economica e sociale e anche della nostra salute, in costante pericolo in queste settimane. - spiegano dal Comune - Per chi non segue le regole, sono in arrivo sanzioni più aspre che le gli Organi di Polizia e di Controllo sapranno applicare ai trasgressori".

Continuano quindi le verifiche da parte delle Forze dell’Ordine su entrambe gli scali marittimi. Il Comune invita a rispettare le disposizioni, vecchie e nuove, che impediscono l’imbarco, sia in entrata che in uscita dall’isola, tranne che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Il Comune inoltre precisa che residenti che attualmente si trovano all’estero possono rientrare alla propria residenza, specificando che il rientro legittimo, infatti, vuol dire motivato da urgente necessità: chi non ha casa all’estero (turista, persona in viaggio d’affari e simili), chi ha perso lavoro e casa all’estero e rientra definitivamente nel nostro Paese (anche se iscritto Aire), studente il cui corso sia stato definitivamente chiuso o il cui periodo Erasmus sia finito e casi simili.

A questo proposito il Comune ribadisce che il Ministro dei Trasporti ha firmato un Decreto assieme al Ministro della Salute che obbliga all’autoisolamento, per i 14 giorni successivi, per le persone che rientrano in Italia dall’estero, anche se asintomatiche rispetto al Covid-19: per informazioni invito a consultare i siti del Ministero della Salute e del Ministero dei Trasporti.

Per quanto riguarda i flussi degli sbarchi all'isola del Giglio nella giornata di ieri 25 Marzo alle ore 9,30 sono arrivati 11 passeggeri e 4 veicoli, mentre alle ore 17,30 4 passeggeri e 2 veicoli, tutti con regolare autocertificazione. 



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport