Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:22 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità martedì 30 novembre 2021 ore 18:32

Differenziata, 5 Comuni elbani fra i più virtuosi

Si tratta dei Comuni più virtuosi della Toscana che hanno superato la quota del 65% di raccolta differenziata. In provincia di Livorno sono in tutto 6



FIRENZE — Sale ancora di quasi due punti percentuali il dato 2020 della raccolta differenziata in Toscana, passando dal 60,22% del 2019 al 62,12%. I risultati sono soddisfacenti, come su legge in una nota della Regione che spiega che la percentuale aumenta con un trend confrontabile al periodo precedente al 2019 e in progressivo avvicinamento all’obiettivo di raccolta differenziata del 65%. 

Cresce anche il numero dei Comuni virtuosi, e questo nonostante gli effetti della pandemia e delle relative restrizioni, che hanno determinato segni negativi nella produzione totale e nel dato pro capite dei rifiuti urbani, in particolare nella componente non differenziata.

Questi gli elementi principali che emergono dai dati relativi alla certificazione delle raccolte differenziate riferiti al 2020, elaborati dall'Agenzia Regionale Recupero Risorse.

La produzione di rifiuti urbani, 2,156 milioni di tonnellate, è calata di oltre il 5% rispetto al 2019. Indiscesa anche il dato pro capite: -25 kg/abitante (da 613 a 588 kg/abitante, avvicinandosi ai dati di fine anni 90). Analogo il trend anche per la parte non differenziata dei rifiuti: circa -90.700 tonnellate (-10% rispetto al 2019, da 907 mila a 816 mila t), ma diminuiscono anche le raccolte differenziate del 2,5% in peso rispetto al 2019 (-34.600 tonnellate, da 1,374mln a 1,339 mln di t) segno evidente degli effetti della pandemia. I comuni che hanno superato il 65% di raccolta differenziata sono passati da 123 a 143 (rappresentano il 55% della popolazione regionale).

Percentuale di differenziata in aumento in tutti e tre gli ATO. Anche il Toscana Costa, dopo il Toscana Centro, ha superato il 65%. Confermato il miglioramento del Toscana Sud: con circa il +3,5% ha registrato la crescita più alta, superando il 50%.

L’aumento caratterizza quasi tutte le province, uniche eccezioni Prato e Livorno. 

Sono 143 i comuni toscani più virtuosi che nel 2020 hanno superato il 65% di differenziata, 20 in più rispetto al 2019, con una popolazione pari al 55% di quella regionale. In provincia di Livorno i comuni virtuosi sono soltanto 6, il Comune di Livorno con il 66,33%, e i cinque comuni elbani di Marciana con il 74,70%, il Comune di Portoferraio con il 74,11%, il Comune di Marciana Marina con il 71,79%, il Comune di Campo nell'Elba con il 69,70% e il Comune di Capoliveri con il 68,16%.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'iniziativa è organizzata dal Reparto di Pediatria dell'ospedale di Portoferraio e dai pediatri elbani. Ecco come fare per le prenotazioni
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica