Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO20°34°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità sabato 05 dicembre 2020 ore 11:00

Differenziata, Marciana il Comune più virtuoso

bidoni
Foto di repertorio

In base ai dati certificati dalla Regione Toscana relativi all'anno 2019 salgono a cinque i Comuni elbani che hanno superato la soglia del 65%



ISOLA D'ELBA — In base ai dati certificati dalla Regione Toscana sono 122 i Comuni che nel 2019 hanno superato l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata, 24 in più rispetto al 2018, con una popolazione pari a circa la metà di quella regionale.

Per quanto riguarda l'isola d'Elba sono 5 i Comuni che hanno raggiunto questo importante obiettivo e fra questi il Comune di Marciana è risultato il più virtuoso con una percentuale di raccolta differenziata nel 2019 pari al 75,78%.

Nella tabella diffusa dalla Regione Toscana seguono poi Portoferraio con una percentuale di raccolta differenziata del 75,72%, Marciana Marina con il 74,75%, Capoliveri con il 70,82% e Campo nell'Elba con il 67,26%.

Restano invece fuori dall'obbiettivo i Comuni di Porto Azzurro e Rio.

Da sottolineare che in tutti e 5 i Comuni elbani che hanno superato il traguardo della differenziata superiore al 65% è in vigore il servizio di raccolta rifiuti porta a porta, mentre nei territori di Rio e a Porto Azzurro questo servizio non è presente.

Si tratta comunque di dati positivi perché nel 2018 i Comuni virtuosi elbani erano soltanto 3 (Portoferraio, Capoliveri e Marciana), mentre nel 2019 sono passati a 5 (vedi articolo correlato sotto).

La Regione Toscana inoltre spiega che per quanto riguarda i tre ambiti il risultato migliore in termini di efficienza è stato quello di Ato Toscana Centro che ha superato, seppure di pochissimo, l’obiettivo del 65%. Molto buono anche il dato di Ato Toscana Costa, oltre il 64% (di cui fa parte anche l'Elba). In evidente miglioramento il risultato di Ato Toscana Sud, che resta comunque il territorio in cui è necessario lavorare con molto impegno per rimettersi al passo col resto della regione.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e l'assessora all’ambiente Monia Monni, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei dati sulle raccolte differenziate in Toscana, hanno inoltre spiegato di voler introdurre un sistema premiale per i Comuni più virtuosi, realizzare un piano di economia circolare per trasformare i rifiuti in risorsa e aiutare i settori produttivi verso la transizione verde. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È questo il bilancio dei nuovi contagi accertati sull'isola nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio regionale giornaliero
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità