Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:PORTOFERRAIO10°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 04 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Visti ai russi: la risposta del presidente ucraino Zelensky

Attualità lunedì 17 luglio 2023 ore 12:38

Nidi di tartarughe marine, come comportarsi

La Guardia costiera intervenuta per metteremo in sicurezza i nidi sulle spiagge spiega quali sono i comportamenti da tenere



ISOLA D'ELBA — Altri due nidi “caretta caretta”, il quarto ed il quinto sull’isola d’Elba di questo 2023. Nel corso della mattinata del 14 Luglio 2023, come spiega la Guardia costiera in una nota è stata allertata la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Portoferraio per segnalare una nuova nidificazione nel Comune di Campo nell’Elba, in località “la Foce”. Gli stranieri che hanno effettuato la chiamata hanno riferito che una tartaruga, presumibilmente del tipo “caretta caretta”, era intenta a deporre le uova in un tratto di spiaggia di libera, dove è stato tempestivamente inviato sul posto il personale della Delegazione di Spiaggia di Marina di Campo che, provveduto a recintare e segnalare il nido, ha contattato l’ARPAT che, dopo un sopralluogo, ha confermato si trattasse del 4° nido dell’anno.

Ed ancora, poco dopo la mezzanotte di oggi, dopo un vano tentativo di deporre nella più centrale ed affollata spiaggia de “La Marina”, un’altra tartaruga ha scelto la spiaggia del “Capitanino” di Marciana Marina. Al secondo tentativo la tartaruga ha potuto deporre in tranquillità senza essere disturbata dai flash dei curiosi, grazie al fondamentale intervento dei volontari di Legambiente Arcipelago Toscano i quali hanno anche provveduto a contattare l’Ufficio Locale Marittimo di Marciana Marina.

A nidificazione conclusa, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (Settore Mare), ha confermato il quinto nido sull’Elba. 

"I frequentatori dei tratti di spiaggia interessati dalle nidificazioni sono pregati di non avvicinarsi ai nidi per non alterare lo stato dei luoghi e assicurare ai futuri “piccoli” esemplari di nascere in sicurezza. Si ricorda che in caso di rinvenimento di nidi di tartaruga marina lungo le spiagge, deve essere contattata la Guardia Costiera al numero 1530, che continuerà a garantire la necessaria cornice di sicurezza per la tutela delle specie marine protette e, più in generale, dell’ambiente marino e costiero", concludono dalla Guardia costiera.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra giornata di disagi nei collegamenti marittimi a causa dell'allerta meteo. Cancellate le prime partenze dei traghetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Monitor Traghetti

Attualità

Cronaca