Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:PORTOFERRAIO19°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 17 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Azovtsal, il momento in cui i combattenti ucraini lasciano l'acciaieria dopo il lungo assedio

Attualità venerdì 07 gennaio 2022 ore 19:15

Covid e scuole, riaperture regolari all'Elba

Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente Comunità del Parco

La conferenza dei sindaci elbani ha escluso un monitoraggio di massa degli studenti in modo simultaneo per difficoltà organizzative



ISOLA D'ELBA — Nella giornata di oggi 7 Gennaio si è tenuta una riunione in videoconferenza della Conferenza dei Sindaci per fare il punto sulla situazione Covid sul territorio elbano e sulla questione relativa alla ripresa dell'attività scolastica.

Erano presenti anche il Dott.Chetoni, Responsabile Asl della zona Elba, iledico USCA Dott. De Toffoli e l'assessora Chiara Marotti in qualità di presidente della conferenza zonale dell'Istruzione.

Come si legge in una nota a firma del sindaco di Portoferraio Angelo Zini, presidente della conferenza dei sindaci elbani sulla sanità "Si è proceduto ad una ricognizione generale della situazione dei contagi (attualmente sono oltre 500 i casi positivi) approfondendo la necessità di avere comportamenti condivisi su tutto il territorio al fine di garantire lo stesso trattamento a tutti i cittadini elbani. Si è constatato un problema relativo alla esatta informazione dei casi positivi dal momento che, oltre ai tamponi molecolari, si eseguono anche i tamponi antigenici rapidi che possono attestare sia la positività, sia la chiusura delle quarantene. Tuttavia si è concordato, grazie all'attività svolta dalla locale ASL, che si continuerà quotidianamente a fornire a tutti i Sindaci i responsi positivi ai tamponi molecolari eseguiti il giorno precedente, al fine di monitorare, in tempo reale, la situazione su ogni territorio ed attivare le conseguenti misure di controllo. Questo in modo da avere i dati in anticipo rispetto all'aggiornamento del bollettino regionale. Questa sarà la modalità di comunicazione istituzionale".

"Obiettivo della Asl locale - si legge ancora nella nota -  è aumentare l'offerta dei tamponi, sia molecolari che rapidi, grazie al supporto delle farmacie e delle associazioni di volontariato e potenziare la campagna di vaccinazione aperta a tutti gli aventi diritto senza bisogno di prenotazione. Si ricorda che la zona Elba, relativamente alla terza dose, ha superato la soglia del 60% degli aventi diritto posizionandosi in testa a tutto il territorio dell'area vasta".

Per quanto riguarda la situazione delle scuole i sindaci, dopo aver analizzato attentamente i contenuti del Dpcm, "hanno preso atto dell'impossibilità da parte degli Enti Locali di poter assumere provvedimenti di chiusure o di posticipo dell'inizio delle lezioni. Tuttavia hanno condiviso l'esigenza espressa dai dirigenti scolastici a livello nazionale di poter prevedere un periodo di monitoraggio con l'attivazione della Dad per 15 giorni, decisione che, tuttavia, spetta al Governo e della quale si dovrà prendere atto".


"Rimane quindi alta l'attenzione e l'invito al sistema scolastico e a tutte le famiglie a osservare scrupolosamente le regole di comportamento per il ritorno a scuola, sia all'interno dei plessi scolastici, sia sui mezzi di trasporto.  - spiega Zini  - Un particolare invito all'auto-sorveglianza per tutte le famiglie in rientro dall'estero dopo le festività natalizie.
Le scuole, quindi, hanno in parte ripreso la loro attività oggi e per le altre avverrà normalmente lunedì 10 Gennaio, con l'applicazione delle nuove linee guida riguardo al trattamento delle positività e dei tracciamenti nei diversi ordini di scuola. Si rimanda pertanto all'organizzazione interna delle singole istituzioni scolastiche che, in base alla propria autonomia scolastica, emaneranno indicazioni per la ripartenza".

"Non si è ritenuto inoltre attivabile, proprio in virtù di un comportamento omogeneo su tutta l'Elba, - prosegue ancora la nota - un monitoraggio di massa su tutti i ragazzi delle scuole, perchè non esistono le condizioni simultanee relative al numero dei tamponi necessario e soprattutto all'organizzazione del personale autorizzato all'effettuazione degli screening. Ad ogni modo le Istituzioni sosterranno i Dirigenti Scolastici in questa delicata fase della ripartenza".

I sindaci hanno concluso la riunione "convenendo sul fatto di avere costantemente un'attenzione su tutta la situazione nell'ottica di poter prendere decisioni conseguenti in base all'evoluzione del contagio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto all'uscita del paese di Rio Marina. Traffico bloccato fino alle 9 per le operazioni di soccorso sulla strada
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Elezioni

Politica