QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°17° 
Domani 16°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 16 dicembre 2019

Cronaca martedì 15 aprile 2014 ore 15:40

Giardini pubblici in adozione a Campiglia

Un'area di verde pubblico - foto repertorio

Assegnate le aree verdi ai cittadini dal "pollice verde"



CAMPIGLIA MARITTIMA — Non importa che siano piccole o grandi, ognuna delle aree verdi pubbliche è un bene comune da  curare e di cui avere rispetto. Per questo l’amministrazione comunale di Campiglia da qualche tempo ha si è organizzato per consentire il coinvolgimento attivo della cittadinanza nella gestione del verde pubblico.

E i cittadini sono stati ben contenti di potersi occupare, nel tempo libero, di curare un piccolo giardino, un’aiuola o una fioriera. Sono per ora 13 le realtà adottate, e altre potrebbero aggiungersi in futuro. Mercoledì 16 aprile alle 10.00 in occasione dell’inaugurazione della scalinata di S. Antonio, saranno formalmente consegnate dal comune alcune delle aree verdi adottate da cittadini, attività produttive e associazioni.

Gli spazi saranno contrassegnati da una targhetta con il nome di chi se ne occupa e ai “giardinieri volontari” sarà consegnato un grembiule verde con il logo dell’iniziativa. Ecco chi ha adottato aree e fioriere. A Campiglia Marittima fioriere adottate da Elena Petri dell’Angolino di Via Roma, Gianni Teglia del bar La Panca, Andrea Gentili dell’Enoteca Rogantino, Federico Ferri della Macelleria di via Cavour, Serena Franchi del bar Bacco, Francesco Parri per l’Ente Valorizzazione Campiglia, Giordano Rosi; a Cafaggio l’Associazione Giovanile i Ragazzi di Cafaggio; a Venturina Terme Chiara Muzzi dell’Hotel Terme di Caldana, Gino Bocelli della Pizzosteria La Luna, Macelleria Pistolesi, i cittadini residenti in Via Visconti dal numero civico 1 al numero 15 con capofila Loriano Biondi hanno adottato l’area adiacente il tratto corrispondente di strada. Prossima ad essere presa in carico anche l’area della Stazione di Campiglia che è stata adottata dall’azienda Vivai Piante di Antonio Guerrini in via delle Caldanelle. Utile ricordare che chi desidera prendersi cura di un’area di verde pubblico può farne richiesta al comune di Campiglia rivolgendosi all’Urp, ufficio relazioni con il pubblico in largo della Fiera 3, tel. 0565839309.



Tag

Cosa vedeva Santori dal palco e le proposte delle sardine

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità